Covid-19, Micron Foundation dona 1 milione di dollari alla Protezione Civile

I finanziamenti erogati serviranno a fronteggiare le necessità di ospedali, professionisti sanitari e di volontari di associazioni che operano nel territorio nazionale

Covid-19 micron

Micron Technology, azienda attiva nella produzione di dispositivi di memoria e archiviazione, donerà 1 milione di dollari attraverso il Micron Foundation Covid-19 relief fund per sostenere l’Italia nella lotta contro la pandemia da Covid-19. I finanziamenti erogati – si legge in una nota – serviranno a fronteggiare le necessità di ospedali, professionisti sanitari e di volontari di associazioni che operano nel territorio nazionale. L’iniziativa rientra nel progetto di aiuti economici, per un totale di 35 milioni di dollari, annunciato dal gruppo a fine marzo 2020.

I dettagli

Nello specifico, Micron Foundation collaborerà con la Protezione civile per aiutare ad acquistare dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, disinfettanti, tute, guanti e occhiali protettivi destinati a ospedali, professionisti sanitari e volontari di tutto il Paese. Le risorse della Fondazione finanzieranno inoltre l’acquisto di scanner termici per rafforzare il monitoraggio della malattia tra la popolazione.

“Micron Foundation ha sempre messo al primo posto le necessità e le preoccupazioni dei dipendenti di Micron e delle comunità in cui vivono e lavorano”, ha dichiarato Manuela Seminara, portavoce di Micron Foundation per l’Italia. “Collaborare con la Protezione Civile ci permette di concentrare le nostre risorse in aree di grande impatto per la vita dei cittadini italiani, ad esempio aiutando direttamente medici e volontari, e aumentando la disponibilità dei dispositivi di protezione individuale e di scanner termici”.

L’iniziativa dei dipendenti

Oltre alla donazione da un milione di dollari destinata alla Protezione Civile, Micron ha incoraggiato i propri dipendenti a donare in favore della lotta alla Covid-19, raddoppiando il valore di ogni donazione per ampliare la portata di questa missione. In tutto sono stati raccolti oltre 135.000 dollari per gli enti di beneficenza italiani. Come ulteriore risposta, Micron aiuterà la propria forza lavoro versando un contributo una tantum di 450 euro ai dipendenti italiani idonei. Micron investirà anche in un fondo finanziato dai dipendenti per aiutare chi si trova in difficoltà finanziaria. Tale fondo destinerà fino a 5.000 dollari ai singoli membri dei team in base alle necessità.