Veterinari: per la fase due arriva il gruppo “La prima cosa bella 4vets”

Su Facebook l’iniziativa di Anmvi e Msd Animal Health con psicologi ed esperti di comunicazione. Obiettivo: supportare i professionisti e promuovere il benessere a 360 gradi durante la pandemia

veterinari

Un luogo di incontro virtuale per sostenere i veterinari italiani durante la fase due della pandemia. Arriva “La prima cosa bella 4Vets”, un gruppo Facebook promosso da Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani) con il supporto dell’azienda Msd Animal Health.

L’iniziativa per i veterinari

“La prima cosa bella 4Vets”, spiega una nota, ospiterà contributi qualificati di psicologi, counselor ed esperti di comunicazione per promuovere e supportare il benessere personale e professionale del veterinario. Ci saranno appuntamento fissi come “Il tempo per me” (podcast e video tutorial con esercizi di respirazione e meditazione), “Psico-pillole” (video realizzati da psicologi e psicoterapeuti) e attività di counseling. “Si andrà oltre l’ambito professionale per esplorare e raccontare le emozioni personali vissute dentro il camice da uomini e donne (queste ultime sono il 48% della categoria veterinaria)”, sottolinea la nota.

Un momento delicato

“Mai come in questo periodo i medici veterinari hanno bisogno di supporto – commenta Marco Melosi, presidente dell’Anmvi – essendo pienamente coinvolti nell’emergenza pandemica per la continuità di cura ai pazienti-animali. Dall’inizio della crisi sanitaria abbiamo continuato ad assistere gli animali, da compagnia e di allevamento, applicando la biosicurezza veterinaria non solo ai nostri pazienti ma anche alla salute pubblica e dei loro proprietari. Sostenere il benessere professionale – sottolinea Melosi – ora è più importante che mai”.

Ascoltare i bisogni

“La prima cosa bella 4Vets” rappresenta – secondo Simona Viola, Bu director Companion Animal di Msd Animal Health – “una sintesi perfetta di quello che noi intendiamo quando parliamo di supportare i medici veterinari: ascoltare le loro necessità e trovare sempre soluzioni concrete e innovative per soddisfarle”. Non è la prima iniziativa dell’azienda in questa fase: “ In questo particolare momento di difficoltà – continua Viola – abbiamo iniziato, come azienda, a muoverci in questo senso fin da subito lanciando il nostro progetto #AlTuoFianco, organizzando webinar di formazione e Informazione dedicati ai veterinari, insieme a campagne speciali di sensibilizzazione rivolte ai pet owner”. Il gruppo Facebook rappresenta quindi “un nuovo passo in questo percorso che – sottolinea Viola – conferma come al centro del nostro impegno ci siano sempre le persone”. Al “battesimo” del gruppo, un appuntamanto speciale: il VetHomAid, con il coinvolgimento dei veterinari in un’iniziativa incentrata su creatività artistica e musicale.