Assoram, Carlo Mambretti è il nuovo vicepresidente

La decisione del Consiglio nazionale dell’associazione della distribuzione primaria. Mambretti vanta una lunga carriera nel settore e negli anni Ottanta è stato tra i fondatori di Assobiomedica

Assoram ha un nuovo vicepresidente. È Carlo Mambretti, di Bomi Spa. Lo annuncia in una nota l’Associazione nazionale che rappresenta oltre cento aziende della distribuzione primaria. La decisione arriva dal Consiglio nazionale, riunito in via telematica per scegliere il successore di Monica Mutti, presenza storica di Assoram passata a un’altra azienda.

Il profilo

Mambretti è una figura ben nota nel settore, con oltre trent’anni di esperienza dedicata alla rappresentanza e all’innovazione. Nel 1985 è stato chiamato, in qualità di direttore generale, a fondare Assobiomedica, l’associazione delle imprese di dispositivi medici (ora Confindustria Dm). Mambretti è arrivato in Assoram con Bomi Spa, multinazionale italiana specializzata in logistica e servizi per le imprese del settore delle tecnologie sanitarie. Nell’associazione è stato consigliere nazionale oltre che di membro del Collegio dei revisori, lavorando nella Commissione Tecnica Qualità e nel comitato che ha elaborato il Codice etico associativo. Ha favorito la stretta collaborazione tra Assoram e Confindustria Dispositivi Medici, mettendo a disposizione la sua esperienza decennale per l’elaborazione di nuove strategie associative sul ruolo del distributore in ambito medical device.