Domedica: impegno continuo anche ai tempi della pandemia

Prima azienda italiana a fondare la propria attività sui Patient support program (Psp), durante l’emergenza ha adattato assistenza e modalità di lavoro per non lasciare i pazienti da soli. *IN COLLABORAZIONE CON DOMEDICA

domedica

Domedica, prima azienda italiana a fondare la propria attività sui Patient Support Program, anche in questi mesi di emergenza sanitaria nazionale ha continuato a lavorare con passione ed energia con un solo obiettivo: non lasciare da soli i pazienti e affiancare l’opera del Servizio sanitario nazionale e di chi si è dedicato ai pazienti in un momento così drammatico.

L’adattamento dell’azienda

Per continuare a prendersi cura degli oltre 10mila pazienti che attualmente sono inseriti nei propri Programmi e per continuare a supportare i centri clinici, Domedica ha adottato per il 50% del proprio personale la modalità di lavoro agile, in modo da liberare spazi e garantire postazioni distanziate a chi ha dovuto continuare ad operare dalla sede di Domedica.

Nonostante non si sia verificato alcun caso di contagio, nel rispetto delle indicazioni ministeriali, la postazione di ogni dipendente di sede è stata distanziata di almeno tre metri dalla successiva e non è consentita la presenza di più di due persone nella stessa stanza di lavoro. Chiunque entra negli uffici è sottoposto al controllo della temperatura corporea e tutti gli ambienti sono continuamente sanificati.

L’attenzione ai dipendenti

Per tutti i dipendenti è stata stipulata un’apposita polizza assicurativa per contagio da Covid-19, così come sono stati previsti premi ed incentivi per tutti i dipendenti e collaboratori che in questo periodo hanno continuato senza sosta a lavorare sia in sede che sul territorio, raggiungendo i Pazienti a domicilio per potergli consentire di continuare le cure.

Visite a distanza

Tutte le attività territoriali, lì dove è stato possibile, sono state sostituite dalla modalità remota delle “tele-visite” che hanno garantito ai pazienti di accedere con continuità al supporto offerto dai Programmi Domedica non esponendoli al contatto fisico con i professionisti sanitari. Fondamentale per questo è stato l’utilizzo della piattaforma Tech n’Care che consente in maniera semplice, senza scaricare alcun applicativo, di accedere alle tele-visite.

Continuità delle prestazioni

Le attività territoriali non sostituibili con le tele-visite (ad esempio quelle che prevedono la somministrazione di farmaci) sono continuate senza interruzione e tutti i professionisti sanitari di Domedica che operano sul territorio sono stati dotati dei Dpi (Dispositivi di protezione individuale) che hanno consentito la prosecuzione delle attività e la salvaguardia di se stessi e dei pazienti.

I valori dell’azienda

L’azienda è rimasta operativa in tutte le Regioni d’Italia, senza alcuna riduzione dei livelli di servizio offerti, che sono rimasti gli stessi del pre-pandemia. Questi traguardi si ottengono principalmente con la cura delle persone: Domedica è impegnata a garantire la stessa attenzione, cura e scrupolosità che offre ai pazienti nei Programmi di Supporto a tutti i propri dipendenti e collaboratori, che hanno dimostrato con passione di aver sposato pienamente la mission aziendale e che anche in questo periodo di emergenza si sono spesi senza riserve. A loro va il ringraziamento di tutta l’azienda e quello dei pazienti che senza interruzione stanno continuando a farci pervenire il loro ringraziamento per quanto ricevuto in questi mesi.

A cura di Domedica

Home page I Patient support program nell’healthcare

In collaborazione con Domedica