La trasformazione della filiera healthcare all’insegna della “digital revolution”

Serve una governance dell’innovazione digitale che permetta alle organizzazioni di focalizzare al meglio risorse ed energie. Fra le priorità, dialogo tra tutti gli attori, formazione, sviluppo di nuove professionalità. *IN COLLABORAZIONE CON CONSORZIO DAFNE

la trasformazione della filiera healthcare

La filiera healthcare sta attraversando una fase di profonde trasformazioni, che l’impatto di questi mesi segnati dall’emergenza Covid-19 non ha fatto altro che acuire e accelerare nelle proprie dinamiche evolutive. La discontinuità sperimentata, con il digitale che ha subito in questi ultimi mesi un’introduzione e un’adozione diffusa in forzata accelerazione su molti ambiti (anche i più reticenti e inerziali), è destinata a permanere, seppur con contorni e sfumature nuovi ancora tutti da definire. Non solo si è rotto l’equilibrio precedente, ma abbiamo anche scollinato su un nuovo piano competitivo: è in questo spazio nuovo che si dovranno ricercare – come organizzazioni, istituzioni, comunità e, non ultimo, singoli individui – nuovi punti di equilibrio. Nella consapevolezza che si tratterà pur sempre di equilibri instabili, transitori, nell’immutabilità dei quali non potremo (più) permetterci di confidare: il nuovo spazio, infatti, è certamente caratterizzato da mutamenti delle condizioni al contorno che intervengono con una rapidità decisamente superiore a quella che caratterizzava lo scenario che ci siamo lasciati – definitivamente – alle spalle. E in questo un peso non secondario è costituito proprio dalla dimensione digitale.

L’innovazione digitale pervasiva e dirompente

La visione del carattere pervasivo e dirompente dell’innovazione digitale ha contraddistinto il Consorzio DAFNE fin dalla sua costituzione – ormai quasi trent’anni fa – e una volta di più si è avuta prova della magnitudo e della portata trasformativa che il digitale ha sulla vita professionale e personale di ciascuno di noi. All’interno di un contesto in fortissima evoluzione, il Consorzio DAFNE ha voluto interrogarsi su come poter rispondere con sempre maggior efficacia alle nascenti esigenze e alle istanze emergenti dall’ecosistema Healthcare, nonché alle nuove sfide che si prospettano all’orizzonte.

Il ruolo del Consorzio DAFNE

Oggi il Consorzio si pone come aggregatore trasversale, plurale e inclusivo per gli attori dell’ecosistema della Salute; un partner di riferimento nell’accompagnare, stimolare e supportare la filiera in questa fase di profonda trasformazione all’insegna della “Digital Revolution”. La convinzione che guida l’operato del Consorzio è che solo attraverso supply chain digitali, orientate all’innovazione e alla collaborazione, si possa realizzare un ecosistema davvero resiliente, agile e reattivo in grado di perseguire dinamicamente il miglior compromesso tra efficacia ed efficienza, sia nel suo complesso sia a livello delle singole organizzazioni in cui si articola. Assicurando in questo modo il miglior servizio possibile all’utente finale in modo sostenibile nel tempo, seppur declinandolo secondo modelli transitori e paradigmi sempre nuovi e diversi.

La trasformazione della filiera healthcare

Come tradurre in concreto questa visione, dando effettivo supporto all’ecosistema in uno scenario così mutevole e incerto? Attraverso una governance dell’innovazione digitale che permetta alle organizzazioni di focalizzare al meglio risorse ed energie, fornendo un punto di riferimento chiaro e non invasivo e lavorando insieme a tutti gli attori dell’ecosistema Healthcare per l’ideazione e la progettazione di soluzioni inter-organizzative, con l’obiettivo di ipotizzare soluzioni che, sfruttando le nuove tecnologie oggi disponibili, possano fornire effettivo supporto nella gestione delle principali problematiche avvertite dalla filiera.

Il valore della collaborazione

Il dialogo con le istituzioni – declinato attraverso una partecipazione propositiva, concreta e fattiva ai tavoli istituzionali – sta diventando sempre più un elemento caratterizzante l’azione del Consorzio, che conferma anche su questo fronte la profonda convinzione della necessità di rimarcare l’imprescindibilità del digitale in chiave tanto sistemica quanto strategica. Nella medesima prospettiva, la rinnovata e ampliata collaborazione con primari centri di ricerca – eccellenze a livello nazionale e internazionale – risponde alla volontà di continuare a contribuire concretamente allo sviluppo e alla diffusione di competenze sempre aggiornate e allineate con quanto richiesto per operare con successo ed efficacia nel contesto competitivo di oggi ma, ancor più, di domani. Un ecosistema digitale integrato e orientato al futuro, infatti, non può oggi prescindere dal traguardare le evoluzioni di fenomeni nuovi, interrogandosi su come questi potrebbero ridisegnarne il perimetro.

Formazione e informazione

In un momento come questo, caratterizzato da continui cambiamenti e trasformazioni all’insegna dell’innovazione digitale, proprio le persone, con le loro competenze, diventano elemento imprescindibile. Un’area di lavoro strategica è dunque quella della formazione e informazione, per garantire supporto ai Consorziati nel cogliere appieno le opportunità e nel mitigare le minacce che i nuovi scenari dischiudono tanto per le singole organizzazioni quanto per l’ecosistema nel suo complesso. Tassello fondamentale del complesso di iniziative dispiegate dal Consorzio in questa direzione è il lancio – in partnership con il MIP, Politecnico di Milano Graduate School of Business – del Percorso Executive in «Gestione strategica dell’innovazione digitale nella filiera healthcare» che vedrà l’avvio nel prossimo autunno.

Nuove professionalità

Obiettivo ultimo è creare i presupposti per lo sviluppo di professionalità capaci di raccogliere la sfida di tradurre stimoli e implicazioni in proposte innovative, che traguardino logiche, processi e modelli organizzativi a tutti i livelli: non solo declinandoli nel perimetro delle singole realtà aziendali, quindi, ma anche esplorando l’opportunità di scaricarle a terra nell’alveo collaborativo più ampio dell’ecosistema del Consorzio.

A cura di Consorzio Dafne

 

Home page Strumenti per l’innovazione digitale nella filiera healthcare

 

In collaborazione con Consorzio Dafne