Terapia genica, continua la collaborazione tra Orchard Therapeutics e MolMed

Le due società hanno annunciato l’estensione della loro collaborazione - avviata nell’Aprile 2018 - per un periodo di cinque anni fino a giugno 2025.

Accordo tra AstraZeneca e Daiichi Sankyo

Orchard Therapeutics e MolMed hanno annunciato oggi l’estensione della loro collaborazione – avviata nell’Aprile 2018 – per un periodo di cinque anni fino a giugno 2025. Con l’estensione della collaborazione, MolMed continuerà a supportare le attività relative allo sviluppo e alla produzione di vettori e prodotti medicinali per diverse terapie geniche sperimentali basate sulla modificazione genetica di cellule staminali ematopoietiche ex vivo di Orchard nei prossimi anni. Tra cui Otl-200 per leucodistrofia metacromatica (Mld) e OTL-103 per la sindrome di Wiskott Aldrich (Was), nonché per programmi aggiuntivi tra cui OTL-203 per mucopolisaccaridosi di tipo I (Mps-I).

Vicini all’approvazione

“Non vediamo l’ora di continuare a sviluppare ed espandere la nostra partnership con MolMed, che ha supportato la progressione di molti dei nostri programmi sin dalle prime fasi di sviluppo clinico”, ha affermato Frank Thomas, presidente e direttore operativo di Orchard. “La loro esperienza nella produzione di terapia genica, unita alla loro profonda conoscenza dei nostri programmi, sarà preziosa poiché le nostre terapie per la leucodistrofia metacromatica e la sindrome di Wiskott Aldrich si avvicinano all’approvazione e alla commercializzazione in Europa e in tutto il mondo”.

Otl-200 in Europa entro fine anno

Luca Alberici, Chief Business Officer di MolMed, ha aggiunto: “Siamo lieti di aver rafforzato la nostra collaborazione con Orchard per supportarli nella loro missione di portare terapie trasformative a coloro che soffrono di gravi malattie rare. Dopo essere stato il produttore esclusivo di Orchard per Strimvelis, siamo entusiasti di poter supportare le loro esigenze di produzione di programmi aggiuntivi sia in studi clinici che in potenziali applicazioni commerciali a seguito dell’approvazione di Otl-200 per Mld in Europa entro la fine dell’anno”.

Otl-200 per Mld è attualmente in fase di revisione da parte dell’agenzia europea Ema con una decisione prevista entro la fine dell’anno.