Vaccini, CureVac chiude un round di finanziamento da 640 milioni di dollari

Si tratta del più grande ammontare di capitale raccolto nella storia della società. L’operazione arriva nel momento in cui CureVac sta sviluppando una serie di vaccini a base di mRna e anticorpi monoclonali

vaccini covid-19 moderna

CureVac ha chiuso un round di finanziamento privato da 640 milioni di dollari. La società tedesca, dopo il recente ingresso nel capitale azionario di Gsk – con un’operazione da 150 milioni di euro – ha messo a segno un altro “colpo finanziario”. Si tratta del più grande ammontare di capitale raccolto nella storia della società. L’operazione arriva nel momento in cui CureVac sta sviluppando una serie di vaccini a base di mRna e anticorpi monoclonali.

Gli investitori

Il round di finanziamento – come riporta una nota diffusa dalla società – comprende investimenti azionari precedentemente annunciati dal governo tedesco tramite il Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) con 343 milioni di dollari, oltre all’accordo con Gsk, nonché ulteriori nuovi investimenti azionari dell’Autorità di investimento del Qatar (QIA) e un gruppo di società esistenti e nuovi investitori con circa 126 milioni di dollari.

mRna, cos’è

La tecnologia mRNA è una piattaforma all’avanguardia finalizzata allo sviluppo di nuovi vaccini e medicinali, che espande potenzialmente la gamma di malattie che possono essere prevenute o curate, promettendo anche di accelerare significativamente lo sviluppo e la produzione stessa. L’mRna consente la sintesi proteica nel corpo umano. Utilizzando tale tecnologia per lo sviluppo di vaccini e farmaci, fa sì che proteine ​​specifiche o antigeni possano essere prodotte dalle stesse cellule del corpo, consentendo al sistema immunitario umano di prevenire o combattere le malattie