Boehringer Ingelheim Italia: Morena Sangiovanni alla presidenza

Ha lavorato nell’azienda per 15 anni, ricoprendo diversi ruoli a livello internazionale. Il suo impegno per rafforzare la presenza sia nel mercato della salute umana che animale. Subentra a Sabine Greulich

Boehringer Ingelheim

Il gruppo Boehringer Ingelheim Italia ha un nuovo presidente: Morena Sangiovanni. Lo annuncia una nota dell’azienda, spiegando che da luglio di quest’anno Sangiovanni è la nuova Country managing director Italia della multinazionale tedesca. Subentra a Sabine Greulich, che a sua volta, dal 1 giugno, ha assunto l’incarico di Head of Human Pharma Region per Europa, Canada Australia e Nuova Zelanda.

La carriera

Nata a Crema, laureata in Biologia con un master in International Business Management e uno in Digital transformation e Digital Marketing, Morena Sangiovanni ha iniziato, vent’anni fa, nel settore, come informatore scientifico del farmaco.

Per 15 anni ha lavorato in Boehringer Ingelheim, ha ricoperto ruoli di leadership a livello nazionale e internazionale, tra cui quelli di Head of Market Access Europe, Canada, Australia e di General Manager Czech Republic.

“Mi sono sempre sentita in sintonia con la vocazione alla ricerca e con i valori dell’azienda, gli stessi che mi sono stati trasmessi nella mia infanzia, senso della famiglia, integrità e rispetto per le persone. In Boehringer Ingelheim ognuno di noi può contribuire con imprenditorialità e passione a realizzare la nostra mission, migliorare la salute umana e animale”, ha commentato Sangiovanni. Fra gli obiettivi principali elencati dalla neopresidente, la crescita e la sostenibilità del gruppo, il rafforzamento della presenza nei mercati della salute umana e animale, una maggiore produttività per gli impianti di Fornovo San Giovanni e Noventa Padovana.

 

Clicca qui per richiedere la rivista