Remdesivir all’Ue, accordo tra Commissione e Gilead per scorte limitate

L'accordo tra le parti vale 63 milioni di euro, ma le forniture (che dovrebbero partire da agosto) copriranno solo 30 mila pazienti gravi

la giungla dei tamponi

Come già annunciato qualche mse fa, all’Ue (e al Regno Unito) l’accordo tra gli Usa e Gilead aveva lasciato le briciole. E ora la Commissione e la società californiana si sono accordate proprio su quelle briciole per un contratto del valore di 63 milioni di euro. Le scorte acquisite di remdesivr dovrebbero essere sufficienti per trattare circa 30 mila pazienti gravi.

Le scorte estive

La promessa di Gilead è stata quella di mettere a disposizione degli Stati membri e del Regno Unito un tot di scorte di remdesivir. Nelle ultime settimane le istituzioni europee hanno lavorato a lungo con l’azienda per soddisfare le proprie esigenze e alla fine l’accordo è stato raggiunto seppur per un numero limitatissimo di persone. “Un contratto è stato firmato ieri, meno di un mese dopo l’autorizzazione del remdesivir, che consentirà la consegna di trattamenti dall’inizio di agosto per migliaia di pazienti. La Commissione non lascia nulla di intentato nei suoi sforzi per garantire l’accesso a trattamenti sicuri ed efficienti e sostiene lo sviluppo di vaccini contro il coronavirus. L’accordo è un altro importante passo avanti nella nostra lotta per superare questa malattia”, ha detto Stella Kyriakides, Commissario europeo alla salute e sicurezza alimentare.

La distribuzione

Rimane il problema della distribuzione del farmaco? Su che basi sarà dato? Alcuni Paesi, tra cui l’Italia, presentano tassi di infezioni molto bassi o modesti, mentre altre zone dell’Ue sono tornate a essere coinvolte dal virus. La tanto temuta seconda ondata è già realtà al di là delle Alpi, tuttavia non sono chiari come le scorte saranno redistribuite e in quali quantità. Saranno riforniti gli Stati che in questo momento sono i più colpiti lasciando meno scorte ai più fortunati (tra cui noi), oppure si penserà a un piano di equa consegna?