Dispositivi medici, Mandarin capital partners acquisisce il 68% di Sidam-Btc medical europe

Il fondo di private equity subentra al gruppo Synopo come azionista di controllo nell’azienda del distretto biomedicale di Mirandola. A finanziare l’operazione è stata Crédit Agricole Italia

dispositivi medici deal

Mandarin capital partners (Mcp), attraverso il suo fondo III, ha rilevato il 68% del capitale della società biomedicale Sidam-BTC Medical Europe. Il fondo di private equity che fa parte di Mcp, la piattaforma fondata da Alberto Forchielli, Alberto Camaggi e Lorenzo Stanca, subentra al gruppo Synopo come azionista di controllo nell’azienda del distretto biomedicale di Mirandola.

Mcp Ha acquisito la quota del gruppo Synopo, che commercializza apparecchiature elettromedicali, consumabili e servizi di assistenza dedicati alla neurologia, presieduta dal presidente di Confindustria, Carlo Bonomi e partecipata al 50% dal fondo Berrier Capital, guidato da Alberto Craici.

Quali obiettivi

“L’obiettivo dell’operazione – ha spiegato Camaggi, secondo quanto riporta il Sole24Ore – è quello di perseguire un piano di sviluppo e di crescita in un settore che ricopre un ruolo sempre più fondamentale nel panorama industriale italiano. Le nostre strategie si articolano lungo due direttrici ben definite. Da una parte l’espansione internazionale e dall’altra un piano di acquisizione e di aggregazioni di altre realtà del comparto biomedicale”.

Chi ha finanziato il progetto

A finanziare l’operazione, secondo quanto scrive il sito BeBeez, è stata Crédit Agricole Italia, mentre Deloitte transaction services ha assistito Mandarin per la due diligence finanziaria. I soci di riferimento di Synopo, Marsupium (che fa capo a Stefano Venturi, Ad di Hpe italia, e Carlo Bonomi) hanno reinvestito nel gruppo insieme a Mcp, mantenendo una quota di minoranza nella società. I vertici saranno confermati al timone del gruppo, con Carlo Bonomi alla presidenza e Annalisa Azzolini inel ruolo di amministratore delegato.

Sidam, cosa fa

Sidam è una società attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di articoli monouso e dispositivi medici con applicazione principale nell’ambito della radiologia diagnostica. Nel dicembre 2016 Sidam ha acquisito una partecipazione di controllo in Btc medical europe, azienda con tecnologie simili, ma con un mercato complementare e sinergico. Con sede a Valeggio sul Mincio e a Nonantola, BTC è attiva nel settore dell’emorecupero post-operatorio e dell’oncologia. Sidam-Btc medical europe ha chiuso il 2019 con circa 15,7 milioni di ricavi.