Confimi Industria Sanità nomina Massimo Pulin in qualità di presidente

Pulin, imprenditore padovano di terza generazione, è presidente della Orthomedica Srl, azienda che da circa un secolo opera nel campo dei presidi sanitari e ausili ortopedici su misura

La categoria Confimi Industria Sanità (Confederazione dell’industria manifatturiera italiana e dell’impresa privata) si struttura ed elegge il suo primo presidente: è Massimo Pulin che guiderà la categoria per i prossimi tre anni. Pulin, imprenditore padovano di terza generazione, è presidente della Orthomedica Srl, azienda che da circa un secolo opera nel campo dei presidi sanitari e ausili ortopedici su misura.

La nomina

“La giunta che mi accompagnerà in questi tre anni è espressione di un’industria sanitaria di spessore che darà lustro alla categoria” ha ricordato Pulin in occasione della sua nomina. “Il nostro impegno e il nostro lavoro sarà rivolto alla valorizzazione delle imprese che sono all’interno della categoria, dando risalto a chi opera nel territorio nazionale, interloquendo con le istituzioni di riferimento contribuendo a migliorare il nostro sistema sanitario”. Tra gli obiettivi del prossimo triennio, ha ricordato Pulin ci saranno la promozione e la valorizzazione delle pmi del settore sanitario privato, la realizzazione dei contratti di lavoro, la rappresentanza nelle sedi istituzionali, l’organizzazione di momenti e occasioni di networking tra le aziende associate.

Il comparto

Le imprese sanitarie in Confimi Industria sono oltre 780, occupano circa 10.000 addetti e operano per lo più in settori quali biomedicale, produzione, distribuzione e commercio di macchinari, dispositivi e presidi medicali, laboratori, assistenza sanitaria e sociale.

La giunta

Insieme a Massimo Pulin, entrano a far parte della giunta di Confimi Sanità, Dietrich Gallmetzer della Gallmetzer Holding SpA (Bolzano), Claire Lusardi della 3 D.I.V.E. Srl (Verona), Alessandro Maggetta della M.A. Sanificazioni Srl (Bergamo), Simona Ronchi della Silap Srl (Monza), Pedro Ricardo Hornos Tagliafierro della A.D. Biomedica su Misura Srl (Brescia), Fabio Vendraminetto della Alps South Italy Srl (Bologna), Francesco Venezia della Tecnologie Sanitarie Srl (Matera), Sergio Ventricelli della Technalia Srl (Bari).