Comitato farmaci veterinari Ema, due nuovi pareri positivi

Il Cvmp ha detto sì a due nuovi farmaci oltre che ad alcune variazioni per la qualità, indicazione terapeutica e di informazione di prodotto

Il Comitato per i farmaci veterinari ha detto sì a due nuovi farmaci oltre che ad alcune variazioni per la qualità, indicazione terapeutica e di informazione di prodotto. Adesso spetta alla Commissione europea dare l’autorizzazione definitiva per l’immissione in commercio.

I due pareri positivi

Il gruppo di esperti ha dato parere favorevole a bedinvetmab di Zoetis Belgium, un antidolorifico per cani affetti da osteoartrite, e triptorelin acetato di Vetoquinol, molecola pensata per la sincronizzazione dell’ovulazione nelle scrofe. Ok anche per lokivetmab a cui viene consentita l’indicazione terapeutica aggiuntiva legata al prurito da dermatite allergica nei cani e per le informazioni di prodotto di un vaccino per polli (Nobilis IB Primo QX) riguardo nuovi dati sulla sicurezza.

Altre variazioni

Ci sono poi altre due pareri da considerare. Il primo ha a che vedere con una variazione di tipo II dell’autorizzazione al commercio (che ha un alto impatto sulla qualità, sicurezza ed efficacia di un farmaco) e riguarda Desossicortone pivalato, vaccino vivo contro il virus respiratorio sinciziale bovino, vaccino cimurro per cani e vaccino circovirus suino inattivato. Il secondo attiene alla variazione tipo IB (che impatta meno sulla modifica di Aic) sulla qualità. I farmaci coinvolti sono due ectoparassicidi per gatti, sarolaner e afoxolaner + milbemicin (da considerare anche distintamente).

Clicca qui per richiedere la rivista