Agenas, Coscioni alla presidenza e Mantoan alla direzione generale

Il 28 ottobre, con Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, è stato scelto il nuovo presidente e a seguito del Decreto Legge 104/2020 termina la fase di commissariamento dell’agenzia

Il 28 ottobre, con Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, è stato nominato quale presidente dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) Enrico Coscioni. In considerazione della nomina, e per gli effetti di quanto disposto dal Decreto Legge 104/2020, termina la fase di commissariamento dell’agenzia con l’insediamento in qualità di Direttore generale di Domenico Mantoan.

I profili – Coscioni

Enrico Coscioni, classe 1961, Cardiochirurgo, Docente universitario, Direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiochirurgia dell’Azienda ospedaliera universitaria OO.RR. San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona di Salerno, è stato vice-Presidente Commissione Sanità della Regione Campania, attualmente Consigliere alla Sanità del Presidente della Regione Campania. Scelto tra esperti di riconosciuta competenza in diritto sanitario, organizzazione e programmazione, gestione e finanziamento del Ssn, la sua nomina rappresenta un riconoscimento e una riconferma in Agenas, considerata la sua presenza nel Consiglio d’Amministrazione dell’Agenzia dal 2017.

I profili – Mantoan

Domenico Mantoan, 63 anni, nato a Brendola (VI), laureato in Medicina, dopo aver conseguito una doppia specializzazione, in Endocrinologia e Igiene e Medicina preventiva, ha dedicato grandissima parte della sua attività professionale alla salute pubblica, vantando una consolidata esperienza in ambito manageriale e nell’organizzazione dei servizi sanitari.

Direttore Generale dell’area Sanità e Sociale della Regione Veneto dal 2010, è divenuto uno dei manager sanitari di maggiore esperienza. Per lui, che dal 2010 al 2015 è stato anche coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni e Province autonome, e che ricopre l’incarico di presidente dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), si tratta di un ritorno in Agenas considerando la presenza nel Consiglio d’Amministrazione dell’Agenzia nel quinquennio 2012-2017.

Le reazioni

“Desidero innanzitutto ringraziare il ministro della Salute Roberto Speranza – ha dichiarato il neo Dg di Agenas – e con lui i membri della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome per il compito che hanno deciso di assegnarmi. La fiducia che mi è stata accordata arriva in un momento particolare per il nostro sistema sanitario nazionale che si trova ad affrontare una sfida senza precedenti. Proprio per questo motivo – continua Domenico Mantoan – Agenas dovrà supportare con ancor più impegno rispetto a prima il ministero della Salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano nell’organizzazione dei servizi per garantire, in modo uniforme su tutto il territorio nazionale, adeguati livelli di prestazioni assistenziali a tutti i cittadini.  E riguardo alla nomina di Coscioni afferma – L’Intesa raggiunta in Conferenza corrisponde ad una scelta basata sul merito, considerata l’alta professionalità e la comprovata esperienza del neo Presidente. La sua competenza sarà fondamentale per l’Agenzia in questo un momento di grande difficoltà e cambiamento”.

Il neo Presidente Enrico Coscioni, si associa ai ringraziamenti espressi da Mantoan al ministro Roberto Speranza e ai membri della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome per l’importante ruolo assegnatogli, dichiara – “Esprimo le mie congratulazioni al neo Direttore generale, con il quale sono certo di intraprendere un percorso comune, unito dai medesimi intenti e nella più piena sintonia. Ringrazio e saluto affettuosamente tutte le componenti di Agenas, questa nomina rappresenta per me un riconoscimento del lavoro svolto in questi anni quale membro del Cda”.