Farmindustria-Telethon, assegnati tre premi da 10 mila euro a ricercatrici in ambito neonatologico

Gaia Colasante (San Raffaele), Claudia Fuchs (Università di Bologna), Laura Rigon (Università di Padova) sono le giovani ricercatrici premiate per il loro contributo allo sviluppo di terapie nuove o sempre più efficaci per le malattie neonatali

Farmindustria telethon

Farmindustria e Fondazione Telethon hanno assegnato tre premi da 10mila euro a giovani ricercatrici che svolgono la loro attività in ambito neonatologico.

A tal proposito, il riconoscimento testimonia l’impegno di Farmindustria e Fondazione Telethon nel diffondere la Ricerca scientifica in Italia. E promuovere – allo stesso tempo – la professionalità delle donne impegnate in R&S, contribuendo così .

Le vincitrici

  • Gaia Colasante (Ospedale San Raffaele, Divisione di Neuroscienze, Milano) per gli studi di una terapia genica per la sindrome di Dravet, una rara encefalopatia epilettica.
  • Claudia Fuchs  (Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie, Università di Bologna) per gli studi del deficit di Cdkl5, gene che codifica una proteina fondamentale per lo sviluppo e la funzionalità cerebrale.
  • Laura Rigon (Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica “Città della Speranza” Laboratorio di Diagnosi e Terapia della Malattie Lisosomiali, Padova) per gli studi sull’efficacia della somministrazione di nanoparticelle per la mucopolisaccaridosi di tipo II.

L’impegno di Farmindustria e Telethon

Anche durante la pandemia da Covid-19, che ha impedito la premiazione nel corso dell’evento annuale del 7 marzo dedicato alle donne, Farmindustria e Fondazione Telethon hanno voluto dare un segno di continuità e di forte sostegno a chi ogni giorno è in prima linea per regalare nuove speranze ai pazienti.