Covid-19, Fondazione Gates stanzia 70 milioni per accelerare la corsa al vaccino

Una parte dei finanziamenti, circa 50 milioni, andranno al Covax advanced market commitment, mentre i restanti 20 alla Coalition for epidemic preparedness innovations (Cepi). "Vogliamo garantire un accesso equo al vaccino in tutto il mondo", ha dichiarato Melinda Gates, co-presidente della fondazione

Fondazione Gates vaccino covid-19

La Fondazione Gates ha stanziato 70 milioni di dollari per potenziare la lotta alla pandemia da Covid-19. Una parte dei finanziamenti, secondo quanto riporta il sito di Reuters, circa 50 milioni, andranno al Covax advanced market commitment, il programma finaziario di supporto alla lotta contro il nuovo coronavirus guidata da Gavi vaccine alliance (portando così l’impegno della fondazione in questa iniziativa a quota 156 milioni di dollari). I restanti 20 milioni andranno invece alla Coalition for epidemic preparedness innovations (Cepi), organizzazione che sta co-finanziando lo sviluppo di diversi candidati vaccini contro il virus.

Accesso equo ai vaccini

“Vogliamo assicurarci che tutti abbiano un equo accesso a test, farmaci e vaccini, quando saranno disponibili, a prescindere da dove viva una persona”, ha dichiarato Melinda Gates, co-presidente della fondazione. “Il nostro impegno oggi testimonia che ci stiamo avvicinando ad avere le risorse necessarie per aiutare il mondo a combattere questo virus”.

Accelerare lo sviluppo

Insieme all’Organizzazione mondiale della sanità, Cepi e Gavi sono alla guida di uno schema globale noto come Access to Covid-19 tools Accelerator (Act) che mira ad accelerare lo sviluppo, la produzione e l’accesso equo a farmaci, test e vaccini contro Covid.

Due miliardi di dosi

Gavi ha affermato che il programma Covax mira ad assicurarsi 2 miliardi di dosi di vaccini entro la fine del 2021. Le dosi dovranno essere rese disponibili alle persone in tutti i paesi partecipanti a Covax, con almeno un miliardo di dosi a favore dei 92 paesi più poveri attraverso l’Advanced Market Commitment (AMC).

Una strada ancora lunga

Mark Suzman, amministratore delegato della Fondazione Gates, ha dichiarato: “Le notizie sui vaccini ci fanno sperare in una serie di altri prodotti vaccinali in cantiere. Ma c’è ancora molta strada da fare tra questo e l’approvazione da parte degli enti regolatori”.