B.Braun si rafforza in Italia con il nuovo leadership team e un’acquisizione

Francesco Benatti, Klaus D. Pannes e Oliviero Pelosini sono i membri della nuova squadra operativa in Italia. Annunciata anche l'acquisizione B-Pack. Grazie a queste operazioni il gruppo tedesco punta a creare maggiori efficienze e sviluppare appieno le opportunità di mercato

B braun

B.Braun, azienda attiva nella commercializzazione di dispositivi medici, farmaci e soluzioni per la Sanità, rafforza la propria presenza in Italia con l’insediamento di un nuovo leadership team e con l’annuncio della recente acquisizione di di B-Pack. Grazie a queste operazioni B. Braun punta a creare maggiori efficienze e sviluppare appieno le opportunità di mercato.

Il nuovo team

Il nuovo leadership team, già operativo, è composto da Francesco Benatti, presidente e managing director con delega alla produzione & operations, Klaus D. Pannes, managing director con delega al sales & marketing, Oliviero Pelosini, managing director con delega al finance & servizi centrali.

Francesco Benatti, manager di ultratrentennale esperienza alla guida di B.Braun Avitum Italy, e Oliviero Pelosini, già Cfo di B.Braun Milano e B.Braun Avitum Italy e Ad di Ats Italia, provengono da posizioni di vertice nelle aziende del gruppo B.Braun in Italia. Klaus D. Pannes, il cui precedente ruolo nell’headquarter era senior vp corporate operational excellence & strategy, si è unito al leadership team italiano apportando un’esperienza internazionale in ambito strategico nelle aziende di B.Braun nel mondo.

Un unico management

Grazie alla nuova struttura di leadership, tutte le aziende del Gruppo B.Braun in Italia sono guidate da un unico management: i leader infatti ricoprono i medesimi ruoli e responsabilità in ciascuna società del Gruppo, rafforzando così la collaborazione tra i diversi siti e adottando una logica integrata in tutti i campi di attività. Questo approccio consentirà di ottimizzare le sinergie tra le varie aziende con l’obiettivo di consolidare la presenza di B.Braun nel mercato italiano.

La strategia in Italia

Come parte della strategia di crescita in Italia, il Gruppo B. Braun ha recentemente completato l’acquisizione di B-Pack S.p.A., realtà italiana leader nella produzione di imballaggi primari e secondari per i settori medicale e alimentare. Si tratta di un’operazione che nasce da una lunga e proficua collaborazione tra le due società, sfociata in una integrazione verticale a beneficio di entrambe le aziende. B.Braun, infatti, potrà contare su una maggiore efficienza operativa, logistica ed economica nella supply chain di diversi materiali e componenti per le proprie produzioni. B-Pack vedrà aumentare le opportunità di sviluppo e commerciali, potendo contare sul network globale di B.Braun, nel quale si potrà integrare come partner di filiera.

Il gruppo

Il gruppo B.Braun, che ha sede centrale in Germania, è presente in Italia dal 1922, prima filiale estera. Sono quattro le società del Gruppo in Italia, per un totale di oltre 700 professionisti ed un fatturato di oltre 258 milioni di Euro all’anno: Braun Milano, dedicata a prodotti e servizi per l’anestesia, medicina intensiva, nutrizione artificiale, terapia infusionale, chirurgia, cardiologia, medicina generale, assistenza domiciliare, medicina dentale nonché veterinaria; B. Braun Avitum Italy, con servizi e impianti produttivi nel distretto di Mirandola focalizzati sulla dialisi, aferesi e nutrizione parenterale; ATS Italia, che offre servizi avanzati di manutenzione per la chirurgia e la citata B-Pack, leader nella produzione di packaging primari e secondari nel settore medicale e alimentare.