Abbott riceve marchio CE per due nuove indicazioni di un test antigenico

Il sì dell'Europa riguarda due nuove indicazioni per persone asintomatiche e per l'autosomministrazione del tampone

test antigienici

Abbott annuncia di aver ricevuto il marchio CE per due nuove indicazioni per il suo test antigenico per la ricerca del virus Sars-Cov2 sulle persone asintomatiche e autosomministrazione del tampone.

Asintomaticità

Le indicazioni del test per Covid-19 Ag sono state aggiornate con i dati clinici relativi a individui asintomatici, cosa che consente lo screening di massa di persone che attualmente non presentano sintomi della malattia. Secondo un recente studio pubblicato su JAMA, si stima che almeno il 50% delle infezioni da Covid-19 abbia avuto origine dall’esposizione a individui asintomatici. L’aggiornamento delle indicazioni consente l’auto-raccolta dei campioni nasali sotto la supervisione di un operatore sanitario. L’autosomministrazione del tampone nasale, con un dispositivo a misura di paziente, migliora il comfort e riduce il rischio di esposizione accidentale al virus per gli operatori sanitari, che possono infatti restare a distanza durante la procedura.

La distribuzione

Dallo scorso agosto a oggi, Abbott ha distribuito 200 milioni di test antigenici rapidi Panbio in 120 Paesi in Europa, Americhe, Asia e Africa. Gli operatori sanitari di tutto il mondo hanno potuto verificare l’utilità del test nel rilevare le infezioni da Covid-19. Inoltre, in coordinamento con il Global Fund, l’Organizzazione mondiale della sanità e la Fondazione Bill & Melinda Gates, Abbott continua a rendere disponibili test antigenici rapidi Panbio ai Paesi a basso e medio reddito.