Dispositivi medici, Michele Rubin è il nuovo direttore vendite di CooperVision Italia

L'azienda attiva nel settore delle lenti a contatto ha scelto il 51enne ferrarese a capo di un team composto complessivamente da circa 35 persone con ruoli di sales e di business analyst

Dispositivi mediciMichele Rubin è il nuovo direttore vendite per la sede italiana di CooperVision, azienda attiva nel settore delle lenti a contatto. Ferrarese, di 51 anni, Rubin, si apprende da una nota diffusa dalla società, si occuperà della gestione del team composto complessivamente da circa 35 persone con ruoli di sales e di business analysts.

Il profilo

In passato ha svolto il ruolo di direttore vendite nei settori alimentari e agroalimentari che lo ha visto impegnato per quasi 25 anni in colossi multinazionali quali Unilever e Cargill. “Numerose le armi vincenti a disposizione di CooperVision per affrontare le sfide di un mercato sempre più difficile nell’epoca dell’omnicanalità. Tra le più efficaci sicuramente la capacità di gestione di un portfolio amplissimo, l’innovativo approccio strategico, il servizio professionale recentemente potenziato a copertura pressochè nazionale”, spiega Michele Rubin. “È molto stimolante e mi rende orgoglioso far parte di un’azienda che ha grandi ambizioni e che mette il cliente al centro come scelta strategica, concentrandosi fortemente sull’ottico, il nostro partner d’elezione”.

Le sfide future

CooperVision ha sei stabilimenti e 12mila dipendenti nel mondo. “Le sfida principale che mi vedrà coinvolto, sarà proprio quella di riuscire a mettere a terra, dal punto di vista commerciale, le grandissime potenzialità aziendali e i nuovi progetti – conclude Rubin – con l’obiettivo di accompagnarne la crescita nei segmenti oggi meno presidiati”.