Test per gli anticorpi monoclonali: partnership tra Diesse e AchilleS Vaccines

L’obiettivo dell’accordo tra le due realtà senesi è mettere a punto test quantitativi rapidi per valutare l’opportunità o meno di somministrare i farmaci che saranno sviluppati

test per gli anticorpi monoclonali

Un accordo strategico per lo sviluppo di test quantitativi per gli anticorpi monoclonali. È quello siglato tra Diesse Diagnostica Senese e AchilleS Vaccines. A darne notizia è una nota congiunta delle due aziende senesi.

La diagnostica di Diesse

“Siamo orgogliosi di mettere a disposizione di AchilleS Vaccines – commenta Massimiliano Boggetti, ceo di Diesse – la nostra lunga esperienza nello sviluppo e progettazione di test diagnostici per la quantificazione della risposta immunitaria contro agenti patogeni. I test rapidi semi-quantitativi di nuova generazione, che verranno sviluppati in associazione con il terapeutico dedicato, permetteranno di valutare l’opportunità o meno di somministrazione del farmaco in maniera semplice e accurata. La strada che porta all’uso di massa di anticorpi monoclonali contro agenti patogeni conosciuti e non – sottolinea Boggetti –  passa necessariamente attraverso due fasi: il drastico abbattimento dei costi di produzione e la diagnosi precoce dell’infezione attraverso diagnostici companion”.

Gli anticorpi monoclonali di AchilleS Vaccines

AchilleS Vaccines ha finanziato e coordinato lo sviluppo industriale del mAbCo19, anticorpo monoclonale iper-potente contro Sars-Cov-2 del MAD Lab guidato da Rino Rappuoli. “L’approccio di Diesse a questo tipo di diagnostici è per noi un valore aggiunto fondamentale in ottica di sviluppo e produzione di terapeutici orientati al mercato globale, che includa i paesi in via di sviluppo”, commenta Riccardo Baccheschi, ceo di AchilleS Vaccines.