Accordo J&J e Biologika per aumentare la produzione dei vaccini

Il colosso americano sigla un'intesa con l'azienda tedesca per rinforzare la produzione del suo vaccino. Parallelamente rientra anche Takeda

Accordo per migliorare la produzione del vaccino Covid-19 tra Johnson&Johnson e Biologika, l’azienda tedesca che aveva già di recente chiuso un’intesa simile con AstraZeneca.

Obiettivo: produrre di più

Anche J&J, la cui divisione farmaceutica Janssen, ha ricevuto da poco l’ok di Ema per il suo vaccino, entrerà nel mercato col suo prodotto monodose ad aprile. Anche qui, nonostante le smentite, il rischio che ci possano essere problemi di fornitura è alto.

L’altro accordo

Ma c’è di più. L’azienda Biologika, che ha uno stabilimento a Dassau, in Germania, sostituirà, con un accordo specifico con la giapponese Takeda, la produzione del vaccino contro la dengue con quello Covid-19 per tre mesi circa, così da occupare tutta la linea produttiva per quello scopo. La riproduzione del prodotto anti-dengue riprenderà a regime subito dopo.