‘Innovation ABOUT Diabetes’, al via una rubrica dedicata a diabete e digital health

Dall’intelligenza artificiale agli algoritmi predittivi, passando per le ultime tecnologie sviluppate per una migliore gestione della patologia diabetica, tutto raccontato in uno spazio ad hoc su AboutPharma and Medical Devices. *IN COLLABORAZIONE CON NOVO NORDISK

Innovation about diabetes

Intelligenza artificiale per l’assistenza ai pazienti, algoritmi predittivi per disegnare l’evoluzione della patologia, programmi di prevenzione strutturati in IoT, analisi di big data e interoperabilità dei sistemi per un futuro in cui la gestione del diabete sarà veramente smart. Raccontare tutto questo in uno spazio dedicato è l’obiettivo della Rubrica digitale ‘Innovation ABOUT Diabetes‘ nata dalla partnership tra Novo Nordisk e AboutPharma and Medical Devices. Una finestra dalla quale osservare anche cosa avviene al di là dei confini nazionali, analizzando lo stato di avanzamento della ricerca, l’evoluzione tecnologica e le diverse iniziative internazionali atte a minimizzare l’impatto della patologia nella vita di tutti i giorni.

In Italia si stima ci siano cinque milioni di persone con diabete di tipo 1 e 2. Di questi, oltre un milione non è a conoscenza della patologia. La digitalizzazione, unita all’arrivo sul mercato di nuovi farmaci e a una massiccia campagna di awareness sull’importanza dello stile di vita, ha radicalmente cambiato l’outcome della patologia a lungo termine. Basti pensare che nel nostro Paese, negli ultimi dieci anni, si è osservata una sensibile riduzione delle ospedalizzazioni dei pazienti diabetici, che si sono addirittura dimezzate negli under 60. In particolare, nella fascia di età 40-59 anni, si è passati da oltre 100 mila ospedalizzazioni nel 2010 a circa 55 mila nel 2018, come riportato dall’Istituto Superiore di Sanità

Quale ruolo gioca lo sviluppo tecnologico in questo processo?

Una meta-analisi francese pubblicata su Telemedicine and e-Health nel 2019 (Tchero H, et. al) ha analizzato i dati di 42 trial randomizzati controllati sull’utilizzo della telemedicina (otto con focus sul teleconsulto, 34 sul telemonitoraggio device-based) rispetto all’approccio tradizionale, nella gestione del paziente diabetico. Dai risultati è stata evidenziata una notevole diminuzione dei valori medi di emoglobina glicata (HbA1c) nei pazienti seguiti con strumenti di telemedicina rispetto ai gruppi seguiti in presenza (P<.001). In particolare, sono stati analizzati i dati di 6.170 pazienti di età compresa tra 13,3 e 71 anni, e a giovare della teleassistenza sarebbero stati soprattutto gli over 41. Le evidenze più marcate sono state osservate nei trial con durata superiore a 6 mesi e nei pazienti con diabete di tipo 2 rispetto a pazienti con diabete di tipo 1 (P<.0001) (12 studi erano su pazienti con diabete di tipo 1; 21 su pazienti con diabete di tipo 2; 9 erano studi misti).

Ma la telemedicina è solo la punta dell’iceberg di una serie di tool e strumenti in grado di ribaltare gli esiti negativi della patologia. Basti pensare a come dei semplici ‘alert’ – un messaggio di avviso sullo smartphone – possano migliorare l’aderenza terapeutica e, conseguentemente, la qualità di vita dei pazienti. A dimostrarlo è una meta-analisi del 2019 pubblicata su Diabetes Research and Clinical Practice (Haider R, et al.) su 11 trial randomizzati controllati (1.710 pazienti): all’utilizzo di servizi di messaggistica con focus su un corretto stile di vita è stata associata una diminuzione della HbA1c dello 0,38% (95% CI, -0,53 a 0,23; P<.001).

Se nell’Era pre-Covid, grazie anche a tutti questi strumenti, si stava osservando un trend migliorativo in termini di durata e qualità di vita per i pazienti diabetici, con la pandemia si è aperto un nuovo infelice scenario. Si stima, infatti, che circa il 30% dei deceduti con Covid-19 soffrisse di diabete. L’emergenza sanitaria ha duramente colpito questi pazienti non solo in quanto persone fragili, ma anche sul fronte assistenziale. In questo contesto la digital health gioca e giocherà un ruolo sempre più centrale nella corretta gestione della patologia.

Raccontare i progressi della scienza su questo fronte contribuendo a supportare la lotta contro il diabete, è l’obiettivo di AboutPharma e Novo Nordisk, è l’obiettivo di ‘Innovation ABOUT Diabetes’.

 

Homepage della rubrica ‘Innovation ABOUT Diabetes’