Advanced Grants 2020, dall’Ue oltre 500 milioni alla ricerca. All’Italia otto borse

L'European research council ha destinato in totale 507 milioni di euro a 209 scienziati in tutta Europa. L'Italia ne ha 14, anche se ospita nei suoi centri di ricerca solo otto borse di studio

trasferimento tecnolgico

All’Italia vanno otto borse di studio per altrettanti progetti con 14 ricercatori premiati. Sono questi i risultati comunicati dal Consiglio europeo della ricerca (Erc) che ha concluso il bando degli Advandec Grants 2020. In totale sono stati premiati 209 scienziati di 25 Paesi d’Europa per un ammontare totale di 507 milioni di euro.

La posizione dell’Italia

Per numero di ricercatori premiati, il nostro Paesi si classifica quarto dietro a Francia, con 21 premiati, Inghilterra con 32 e Germania con 53. Tuttavia, considerando le borse di studio ospitate l’Italia si ferma e non va oltre le otto. Il Regno Unito ne ospita 51, la Germania 40, la Francia 22 e i Paesi Bassi 17.

I campi

Tra i progetti vincitori di quest’anno c’è ampio spazio al life science. Si passa da progettualità in campo neuronale, all’oncologia fino ad arrivare alle zoonosi. In totale ci sono state 2667 proposte per circa 200 Grants totali.