Biotech, la startup Pep-Therapy chiude un finanziamento da 2,75 milioni

L’azienda di biotecnologie mediche che sviluppa terapie mirate e innovative per malattie gravi, con un'attenzione iniziale al trattamento dei tumori ha ricevuto il supporto di diversi investitori, tra cui i business angel italiani di Italian angels for growth

biotech

Pep-Therapy chiude un round di finanziamento da 2,75 milioni di euro. L’azienda di biotecnologie mediche che sviluppa terapie mirate e innovative per malattie gravi, con un’attenzione iniziale al trattamento dei tumori ha ricevuto il supporto dei business angel di Italian Angels for Growth, insieme a Doorway – la piattaforma fintech leader nell’equity investing per il mercato degli investitori professionali -Magna capital Partner (Mcp), Business angels des grandes ecoles (Badge), Seventure partners (Quadrivium 1 seed fund) e Bernard Majoie (presidente e amministratore delegato di Laboratoires Fournier).

Pep-therapy, cosa fa

Pep-Therapy sviluppa peptidi innovativi come terapie mirate per malattie gravi, con un’attenzione iniziale al trattamento dei tumori. Ha creato una tecnologia di Cell penetrating & interfering peptide (Cp&Ip) per lo sviluppo dei suoi prodotti terapeutici. Più in dettaglio, Pep-Therapy si occupa di due patologie aggressive con elevate esigenze mediche e prognosi sfavorevole: il cancro al seno metastatico triplo negativo e il cancro alle ovaie resistente al platino. L’azienda si concentra sul prodotto PEP-010 per dimostrare rapidamente, da un punto di vista clinico, la rilevanza della sua tecnologia innovativa. Svilupperà poi altri prodotti basati sulla stessa tecnologia per il trattamento di altre gravi malattie.

Approvazioni e sperimentazione clinica

Inoltre, Pep-Therapy e Institut Curie hanno recentemente annunciato di aver ottenuto l’approvazione dall’Agenzia nazionale francese per i medicinali e i prodotti sanitari per condurre la prima sperimentazione clinica nell’uomo del farmaco candidato PEP-010. Lo studio mira a valutare sicurezza e tollerabilità, dell’attività antitumorale preliminare in pazienti con tumori solidi ricorrenti e/o metastatici, ed in particolare nel carcinoma mammario triplo negativo e nel carcinoma ovarico (OC). PEP-010 ha già dimostrato un’efficacia antitumorale in vari modelli preclinici.