Agricoltura sostenibile, Bayer si accorda con la francese Ragt per sviluppare varietà di grano ibrido

In base all'accordo, le due società uniranno le forze combinando le principali genetiche europee di grano tenero con l’accesso alle più recenti metodologie di selezione, sistemi di produzione di semi ad alte prestazioni e soluzioni digitali avanzate

Bayer Ragt accordo

Bayer spinge l’acceleratore sul terreno dell’agricoltura sostenibile. Il colosso farmaceutico tedesco, di recente, ha raggiunto un accordo di collaborazione con la francese Ragt per sviluppare varietà di grano ibrido. Per questo, le due società, si legge in una nota, uniranno le loro forze combinando le principali genetiche europee di grano tenero con l’accesso alle più recenti metodologie di selezione, sistemi di produzione di semi ad alte prestazioni e soluzioni digitali avanzate.

La partnership

Più in dettaglio, la collaborazione punta sull’esperienza di Bayer nel campo della protezione delle colture di grano, nei sistemi di produzione di sementi insieme allo sfruttamento delle soluzioni digitali all’avanguardia in agricoltura, a cui si affiancano le competenze e la capacità innovativa di Ragt nel campo di sementi di cereali in tutta Europa. Alla base dell’accordo, l’intenzione di entrambe le società di puntare allo sviluppo della tecnologia ibrida del grano, fornendo un innovativo sistema di coltivazione dello stesso.

Grano ibrido

“Il grano ibrido offre agli agricoltori l’opportunità di affrontare le sfide del cambiamento climatico ottenendo una maggiore produttività in sistemi di coltivazione sostenibili”, afferma Bob Reiter, responsabile della ricerca e sviluppo presso la divisione Crop Science di Bayer. “Siamo lieti di collaborare con Ragt per offrire agli agricoltori di grano nuove soluzioni che supportano i loro sforzi per produrre un raccolto di grano di qualità”.

Numeri sulla coltivazione

Peraltro, il grano è la coltura alimentare più coltivata al mondo. Solo nell’Unione europea e nel Regno Unito, più di 25 milioni di ettari sono coltivati ​​all’anno. Il grano fornisce circa il 20 percento delle proteine ​​consumate nel mondo. Garantire i raccolti di grano attraverso sistemi di produzione di grano ibrido che aiutano ad aumentare la resa e la robustezza del raccolto contribuirà a soddisfare il previsto aumento del consumo di cibo per nutrire una popolazione mondiale in crescita.

Clicca qui per richiedere la rivista