Regione Friuli investe due milioni di euro nella biofarmaceutica Bmg Pharma

Lo fa attraverso Friulia, veicolo finanziario dell'ente. L'operazione punta a supportare il business plan focalizzato su espansione commerciale, ricerca & sviluppo e valorizzazione del polo tecnologico di Torviscosa

Bmg Pharma

Due milioni di euro. A tanto ammonta l’investimento che Friulia, finanziaria regionale del Friuli Venezia Giulia, ha effettuato in Bmg Pharma, azienda biofarmaceutica B2b che esporta in oltre 80 Paesi, volto a supportarne il business plan focalizzato su espansione commerciale, ricerca & sviluppo e valorizzazione del polo tecnologico di Torviscosa.

L’operazione

Più in dettaglio, l’accordo prevede l’impiego di un milione di euro per l’aumento di capitale di Bmg Pharma e un ulteriore milione di euro di prestito obbligazionario convertibile. Nel dettaglio, l’iniziativa è finalizzata a sostenere il Business Plan di BMG Pharma, che prevede circa 9 milioni di investimenti nei prossimi 3 anni in attività di analisi, implementazione dell’impianto produttivo, trials clinici e progetti di Ricerca & Sviluppo per l’immissione nel mercato di nuovi prodotti e l’espansione commerciale a livello internazionale.

Bmg Pharma, da dove nasce

Bmg Pharma è un pmi innovativa nata nel 2018 dall’aggregazione di Bmg Pharma e Sigea, quest’ultima spin-off dell’Università di Trieste che da 25 anni si occupa di ricerca nel settore chimico e biotecnologico. Nel 2020, Bmg Pharma decide di stabilire il proprio centro operativo presso il Polo Tecnologico di Torviscosa, avviando partnership in ambito tecnico e amministrativo con alcune aziende già attive nell’area. Il progetto ha lo scopo di completare lo sviluppo, produrre e lanciare sul mercato alcuni prodotti innovativi sviluppati nell’ambito della piattaforma brevettuale.

La mossa delle Regione

Peraltro, tramite questa mossa, Friulia ha voluto premiare un progetto ambizioso presentato da un player importante che ha deciso di valorizzare la già avanzata attività di ricerca presente sul territorio, creando allo stesso tempo sinergie con altre realtà in loco. Nello specifico Bmg pharma si occupa dello sviluppo di nuovi dispositivi medici nel campo della dermatologia estetica, igiene orale ed osteoartrite e della loro successiva commercializzazione, sia diretta (principalmente B2B) che indiretta, grazie alla cessione del marchio e all’utilizzo brevetti.

I numeri

Nel frattempo, Bmg Pharma, tra il 2018 e il 2020, ha depositato 4 nuovi brevetti, registrato oltre 36 prodotti e lanciato 37 nuovi in Paesi Extra-UE. Il fatturato nel 2019 ha raggiunto i 5,2 milioni di euro; nel 2020, nonostante la pandemia, l’andamento prevede ricavi in linea con le previsioni crescendo sulla vendita dei prodotti del 30% rispetto all’anno precedente e con una previsione al 2021 di crescita del 45%.

Investire sul territorio

“La Regione continua a sostenere con convinzione gli imprenditori che investono sul nostro territorio. Questo investimento rappresenta un altro tassello del rilancio del sito di Torviscosa al quale da tempo stiamo lavorando. La filiera del biomedicale è una di quelle emergenti, per questo nella riforma “SviluppoImpresa”, l’abbiamo voluta inserire nelle filiere strategiche per la nostra Regione” ha dichiarato l’assessore Sergio Emidio Bini.