Spazio europeo dei dati sanitari, la Commissione lancia una consultazione pubblica

Il network ha l'ambizione di rendere più omogenea in Europa la fruizione delle informazioni, ma prima di partire è necessaria la partecipazione degli stakeholder di settore. Data di scadenza della consultazione il 26 luglio 2021

La Commissione Ue ha lanciato il 3 maggio una consultazione pubblica in merito allo Spazio europeo dei dati sanitari (Ehds), strumento che rientra all’interno della cosiddetta Unione sanitaria europea. L’idea è quella di capire le sensazioni dei vari portatori di interesse sul tema. Scadenza per l’invio delle proposte è il 26 luglio 2021.

Maggiore collaborazione

Come ha sottolineato più volte la Commissaria alla salute Stella Kyriakides l’Ehds consentirà una maggiore collaborazione tra gli Stati e gli enti pubblici nel settore sanitario in tutti i 27 membri dell’unione. Il nascituro strumento dovrà consentire un utilizzo più intelligente dei dati la quantità dei quali andrà via via aumentando.

La consultazione

La consultazione si focalizza su due aspetti essenzialmente. Il primo è sull’accesso e l’uso delle informazioni in ottica preventiva (soprattutto in ambito pandemico), ricerca e innovazione ed esigenze regolatorie. Il secondo attiene a una maturazione più compiuta di un mercato davvero unico e più omogeno che possa favorire ovunque l’accesso all’innovazione.