Conferenza delle Regioni: Donini (Emilia-Romagna) guida la Commissione Salute

L'assessore della giunta Bonaccini succede al collega del Piemonte, Luigi Icardi, che diventa coordinatore vicario. Vice del coordinatore è invece l’assessore lombardo Letizia Moratti

emilia-romagna

Raffaele Donini, assessore alla Salute dell’Emilia-Romagna, è il nuovo coordinatore della Commissione Salute della Conferenza della Regioni. Succede al collega del Piemonte, Luigi Icardi, il quale diventa coordinatore vicario. Vice del coordinatore è invece l’assessore lombardo Letizia Moratti.

“Buon lavoro a Raffaele Donini e grazie a Luigi Icardi per l’importante lavoro svolto in questi mesi. Continuiamo a lavorare insieme per rendere più forte la sanità pubblica e il Servizio sanitario nazionale”, commenta in una nota il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Soddisfatto Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna: Nel momento in cui siamo chiamati come Paese a sconfiggere definitivamente la pandemia, in primo luogo portando ai massimi giri una campagna vaccinale senza precedenti, il coordinamento della Commissione Salute rappresenta un riconoscimento del lavoro che stiamo facendo in Emilia-Romagna, delle professionalità e delle competenze”.

Il profilo di Raffaele Donini

Donini è assessore alle Politiche della salute in Emilia-Romagna da febbraio 2020. ato nel 1969 a Bazzano (Bologna), è esponente del Partito democratico ed è stato vice di Bonaccini e assessore ai Trasporti nella legislatura precedente. Ha iniziato la carriera politica nel 1995 come sindaco di Monteveglio (Bologna), dove è stato riconfermato nel 1999, amministrando il comune per dieci anni. Presiede la prima Unione dei Comuni della regione, che riunisce le sei amministrazioni della Valle del Samoggia. È stato eletto consigliere provinciale nel 2005 e nuovamente nel 2009. Dal 2010 al 2015 è stato segretario cittadino del Pd di Bologna, incarico lasciato nel momento in cui è stato nominato assessore ai Trasporti nella giunta Bonaccini.