Covid, anche il vaccino di Sanofi sul tavolo dell’Ema

Il Comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco ha avviato la rolling review del prodotto di Sanofi Pasteur

Il comitato per i medicinali umani (Chmp) dell’Ema ha avviato una revisione continua di Vidprevtyn, il vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Sanofi Pasteur. La decisione del Chmp di avviare la revisione continua si basa sui risultati preliminari degli studi di laboratorio (dati non clinici) e dei primi studi clinici negli adulti, i quali suggeriscono che il vaccino innesca la produzione di anticorpi che colpiscono Sars-Cov.

Rischi e benefici

L’Ema valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi. La revisione continua continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per una domanda formale di autorizzazione all’immissione in commercio.

Vicenda travagliata

Sanofi, in accordo con Gsk, aveva dovuto ritardare l’immissione in commercio del suo prodotto e nel frattempo aveva chiuso contratti importanti con Pfizer/Biontech, Moderna e Janssen per il supporto nella produzione e infialamento dei vaccini altrui.