Diagnostica per immagini, Dedalus acquisisce il 100% di Dobco Medical System e spinge sulla digitalizzazione

L’acquisizione consente a Dedalus di accelerare e favorire la trasformazione del mercato del Digital Imaging IT

Diagnostica per immagini

Dedalus Group provider di soluzioni software per l’healthcare, ha annunciato di aver acquisito il 100% di Dobco Medical Systems N.V., fornitore in rapida crescita di Medical Imaging cloud-native. Nel 2018, Fortino Capital Partners è entrata a far parte dei fondatori di Dobco come azionista di minoranza per supportare l’azienda nella sua crescita internazionale e con maggiori investimenti in ricerca e sviluppo.

La strategia

L’acquisizione consente a Dedalus di accelerare e favorire la trasformazione del mercato del Digital Imaging IT, grazie alle soluzioni integrative offerte da Dobco Medical Systems. Attraverso quest’acquisizione, Dedalus potrà puntare sulla sua presenza come leader di mercato in Europa, oltre che sulla forte espansione in Australia, Nuova Zelanda, Asia, America Latina, Nord America, Medio Oriente e Africa, contando su un presenza in oltre 40 paesi.

Verso la trasformazione digitale

“La combinazione di Dobco con il nostro portafoglio consentirà all’enterprise imaging di avviare un percorso di digital transformation. Dobco apporterà professionisti, competenze, tecnologie e clienti storici. Presenta un solido business ‘aaS – as a Service’ implementabile su ambienti cloud privati, pubblici e ibridi”, ha affermato Andrea Fiumicelli, Ceo di Dedalus Group.

Diagnostica per immagini, come cambia 

“Il settore Diagnostic Imaging IT sta attraversando un momento di profonda trasformazione. Confidiamo vivamente nell’approccio multiology nel Medical imaging che, unito ai sostenuti avanzamenti in campo tecnologico, farà la differenza”, ha aggiunto Michael Dahlweid, Chief Product e Clinical Officer di Dedalus.

“Siamo molto orgogliosi di questa nuova partnership con Dedalus. Dobco Medical Systems riconosce il potere della tecnologia cloud-native e web-based per ottimizzare i processi di diagnostica per immagini e offrire informazioni sanitarie a medici e pazienti attraverso il Continuum of Care. Anche Dedalus condivide questo approccio e grazie a questa partnership e all’integrazione nel filone di business relativo al Diagnostic Imaging IT (DIIT) del gruppo Dedalus possiamo compiere un ulteriore passo avanti nel nostro percorso di crescita e raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi con ulteriori investimenti e innovazioni in ambito R&S, per i nostri dipendenti, nell’espansione geografica e, infine, per offrire ai nostri clienti il servizio di eccellenza a cui sono già abituati”, hanno dichiarato Jan Dobbenie, Co-Founder e CEO, e Kristof Coucke, Co-Founder e CTO di Dobco.