Distribuzione veterinaria: Roberto Rebasti confermato presidente di Ascofarve

L’associazione delle imprese che distribuiscono medicinali per gli animali rinnova la fiducia al presidente uscente per il terzo mandato consecutivo. Eletti i nuovi organi associativi per il 2021-2023

distribuzione farmaci veterinari

Roberto Rebasti confermato alla presidenza dell’Associazione nazionale distributori medicinali veterinari (Ascofarve). Lo ha deciso l’assemblea di Ascofarve, che ha rinnovato gli organi associativi per il 2021-2023.

Gli obiettivi

“Tra gli obiettivi del programma del prossimo triennio – spiega Ascofarve in una nota – c’è quello di rafforzare il dialogo con gli interlocutori istituzionali, per apportare le competenze specifiche della distribuzione intermedia nell’affrontare le questioni che impattano sul settore del farmaco veterinario. Il triennio sarà inoltre caratterizzato dalla continuità delle azioni politiche portate avanti con impegno nell’ultimo triennio e dalla sistematica collaborazione con le altre Organizzazioni e le Associazioni della filiera del farmaco veterinario, collaborazione che si vuole proseguire e potenziare”.

Terzo mandato

Per Rebasti, della Zootecnica Group, si tratta del terzo mandato consecutivo. Laureato in farmacia, vanta più di 20 anni di esperienza come manager nel settore della distribuzione intermedia del farmaco veterinario.

“Ringrazio il Consiglio direttivo Ascofarve per avermi rinnovato la fiducia per un ulteriore mandato, durante il quale continuerò con il massimo impegno ad agire con lo scopo di elevare il livello della professionalità, etica e correttezza del distributore del farmaco veterinario. Un ruolo sempre più centrale nella filiera, che ci ha visto e ci vedrà ancora come co-protagonisti dei cambiamenti imminenti previsti dal Nuovo regolamento europeo sui medicinali veterinari e naturalmente la lotta all’antibiotico-resistenza”, commenta Rebasti.

Il nuovo direttivo

Nel nuovo direttivo, oltre a Rebasti e al vicepresidente Luigi Vaira (Vetefarma), siedono  Claudio La Morella (Sicilzootecnica), Fabrizio Foglietti (Demas), Sergio Fracalanza (Veneta Zootecnici), Ennio Ricci (Paven), Giuliano Tosti (Ciam), Filippo Migliorati (Borgovet), Luca Andretta (Alphavet).

Il nuovo Collegio dei Revisori dei Conti comprende: Dolcissimo Lanfaloni (Grifovet), Serena Borgato (Croce Azzurra Padova) e Paola Pratolesi (Veterinaria Faentina)

Nel Collegio dei Probiviri Alessandro Bertoni (Vetemontana), Lambusta Antonino (Di Farma), Giovanni Marandino (Marvet).