Salute dei suini, via libera Ue a una combinazione di vaccini

Boehringer Ingelheim annuncia il disco verde per l’uso combinato di due prodotti utilizzati contro la sindrome riproduttiva e respiratoria suina (Prrs) e la malattia da circovirus suino (Pcvd)

salute dei suini

Sì a una combinazione di vaccini per la salute dei suini. Boehringer Ingelheim ha ottenuto il via libera Ue per l’utilizzo combinato di due prodotti (Ingelvac CircoFLEX e Ingelvac PRRSFLEX EU) indicati contro la malattia da circovirus suino (Pcvd) e la sindrome riproduttiva e respiratoria suina (PRRS), patologie che ora potranno essere prevenute con una singola iniezione.

I vantaggi

“Nelle moderne produzioni suinicole – spiega l’azienda in una nota – la maggior parte dei suini viene vaccinato contro queste due patologie. A livello globale si tratta del primo e unico prodotto di questo tipo. Con questa nuova combinazione di vaccini i programmi vaccinali possono essere più flessibili verso specifiche situazioni epidemiologiche. Questa innovazione può anche aiutare a migliorare il benessere degli animali riducendo lo stress da vaccinazione e la manipolazione degli animali”.

La combinazione, preparata prima della sessione di vaccinazione, è già registrata negli Stati Uniti. “Siamo molto orgogliosi di poter offrire ai veterinari e allevatori questa ulteriore innovazione: l’utilizzo simultaneo li aiuterà a ridurre in modo significativo il numero di iniezioni ai suini, a beneficio del benessere degli animali e dell’economia dell’allevamento riducendo il costo della manodopera,” commenta Eva Joras, Global Brand Manager FLEX vaccines di Boehringer Ingelheim Animal Health.