Sanofi investe 180 milioni di dollari in azioni nella startup Owkin (Ai) per crescere in oncologia

L'accordo tra le due società mira a sviluppare modelli previsionali preservando la privacy di grandi set di dati provenienti da vari istituti di ricerca e ospedali. Il focus riguarderà quattro tipologie di cancro

Sanofi

Sanofi punta sull’intelligenza artificiale per potenziare la ricerca e lo sviluppo di farmaci contro il cancro. Il colosso farmaceutico francese ha annunciato un investimento azionario da 180 milioni di dollari nella startup francese Owkin, attiva nel campo dell’Ai e dell’apprendimento federato, per far progredire la propria pipeline in oncologia.

L’intesa

L’accordo prevede anche una collaborazione strategica, secondo quanto riporta una nota diffusa dalla società, comprendente programmi di scoperta e sviluppo in quattro tipi esclusivi di cancro (tra cui cancro al seno, polmone e mieloma multiplo) con un pagamento totale di 90 milioni di dollari per tre anni, più pagamenti aggiuntivi basati su determinati traguardi di ricerca.

Cosa fa Owkin

Owkin costruisce modelli di intelligenza artificiale biomedica e set di dati. Ha l’ambizione di ottimizzare la progettazione di studi clinici e rilevare biomarcatori predittivi per malattie oncologiche. Più in dettaglio, per accelerare la ricerca medica con l’intelligenza artificiale in modo da preservare la privacy, Owkin ha assemblato una rete di ricerca globale basata sull’apprendimento federato, che consente agli scienziati dei dati di connettersi in modo sicuro a set di dati decentralizzati e multipartitici e addestrare modelli di intelligenza artificiale senza dover mettere in comune i dati.

Verso la medicina di precisione

“La metodologia unica di Owkin, che applica l’intelligenza artificiale ai dati dei pazienti da partnership con più centri medici accademici, supporta la nostra ambizione di sfruttare i dati in modi innovativi nella ricerca e sviluppo”, ha affermato Arnaud Robert, vicepresidente esecutivo e Chief digital officer di Sanofi. “Ci stiamo impegnando per portare la medicina di precisione al livello successivo e scoprire metodi di trattamento innovativi con i maggiori benefici per i pazienti”.

Sanofi sfrutterà la piattaforma Owkin completa, al fine di trovare nuovi biomarcatori e bersagli terapeutici, costruire modelli prognostici e prevedere la risposta al trattamento dai dati multimodali dei pazienti. L’investimento di Sanofi sosterrà lo sviluppo di Owkin con l’obiettivo di far crescere il database di istologia e cancro genomico leader a livello mondiale dai migliori centri di oncologia.

Attenzione alla privacy

“La missione di Owkin è migliorare la vita dei pazienti utilizzando la piattaforma per scoprire e sviluppare il trattamento giusto per ognuno di essi”, ha affermato Thomas Clozel, co-fondatore e Ceo di Owkin. “Riteniamo che il futuro della medicina di precisione risieda nelle tecnologie in grado di sbloccare approfondimenti dalla grande quantità di dati dei pazienti negli ospedali e nei centri di ricerca in modo sicuro e preservando la privacy. Questa partnership storica con Sanofi vedrà l’apprendimento federato utilizzato per creare collaborazioni di ricerca su una scala davvero senza precedenti. Il futuro dell’intelligenza artificiale per trasformare il modo in cui sviluppiamo i trattamenti è incredibilmente brillante e siamo orgogliosi di collaborare con Sanofi in questa missione”.