Malattie infettive: Roberto Cauda nominato consulente dell’Ema

Ordinario dell’Università Cattolica e direttore dell’Uoc Malattie infettive del Policlinico Gemelli di Roma, entra a far parte di uno degli Scientific advisory group dell’agenzia regolatoria

malattie infettive

L’infettivologo italiano Roberto Cauda nominato consulente dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema). Ordinario di Malattie infettive all’Università Cattolica e direttore dell’Uoc del Policlinico Gemelli di Roma, entra a far parte dello Scientific advisory group (Sag) Infectious Disease dell’ente regolatorio europeo.

Sag Infectious Disease

“Sono onorato di ricoprire questo prestigioso incarico e di rappresentare l’Italia al Sag-Malattie Infettive dell’Ema”, commenta Cauda.  Il Sag Infectious Disease, istituito recentemente, accorpa le competenze che in precedenza erano state proprie del Sag Anti-Infectives e del Sag Hiv Viral Diseases. Ogni il gruppo è composto da 12 “core member” che restano in carica per un periodo di tre anni. Nei giorni scorsi anche un altro italiano è stato chiamato dall’Ema: Paolo Foggi, direttore del Settore innovazione e strategia del farmaco di Aifa, è stato eletto chair dello Scientific advice working party (Sawp).