Farmaci omeopatici, 6,3 milioni di donne ne hanno fatto uso una volta nella vita

A dirlo è la società Emg, che ha condotto un nuovo studio in Italia in merito all’utilizzo di medicinali omeopatici nel mondo femminile. Emerge un ricorso frequente all'uso durante il periodo della gravidanza. *IN COLLABORAZIONE CON BOIRON ITALIA

farmaci omeopatici

“Le donne e l’omeopatia” è la nuova indagine condotta da Emg di Fabrizio Masia che evidenzia, ancora una volta, come gli italiani e in particolare le donne continuano a scegliere l’uso di farmaci omeopatici, soprattutto in alcuni precisi momenti della vita.

Le evidenze

L’indagine, effettuata a ottobre 2021, è stata condotta su 800 donne italiana di età compresa tra i 25 e i 65 anni e ha evidenziato che 6,3 milioni di italiane ha fatto ricorso a un medicinale omeopatico almeno una volta, in particolare durante la gravidanza. Le donne in gravidanza spesso si trovano a dover affrontare nausee, insonnia ed emorroidi, e l’omeopatia può essere un buon alleato per alleviare i sintomi e rendere i nove mesi più sereni e meno complicati.

Dall’indagine si evince anche che l’86% delle donne italiane sa cosa sono i farmaci omeopatici, in particolare al Nord (92%), e che il 38% di loro li ha usati almeno una volta fino ad ora. Se si guarda più nel dettaglio, dall’indagine emerge che le donne scelgono l’omeopatia per far fronte a una serie di disturbi, diversi tra loro, ma che trovano un valido all’alleato in questi medicinali, e che spesso sono consigliati direttamente da medici e farmacisti. Tra i disturbi trattati troviamo influenza e raffreddore (27%), stress e stanchezza (16%), insonnia (13%) e il rafforzamento delle difese immunitarie (18%).

Perché si utilizzano

Alla domanda “Quali sono state le motivazioni che l’hanno portata a scegliere di acquistare un medicinale omeopatico?”, la percentuale maggiore di donne ha segnalato la naturalezza del medicinale omeopatico (34%), e la sua sicurezza “nel non far male” (20%).

Cresce l’uso in gravidanza

Anche il grado di soddisfazione delle donne che hanno provato almeno una volta l’omeopatia è alto: il 54% delle intervistate risulta una “user attuale”, mentre il 57% una “user occasionale” di farmaci omeopatici. Inoltre, il 49% delle italiane consiglierebbe questi prodotti ad amiche e conoscenti, percentuale che sale se si parla di donne tra i 45 e i 54 anni e quelle in gravidanza.

Continua a leggere su unasalute.it

Home page rubrica: Una salute, una medicina. Notizie opinioni e dati sull’omeopatia

Boiron In collaborazione con Boiron Italia