Public Affairs, Paola De Angelis entra nel team di I-Com come Strategic Counsellor

Manager di lungo corso nell’ambito dei settori della salute e del pharma, si occuperà di guidare le strategie di relazioni pubbliche dell’istituto nel settore della salute. Attualmente ricopre anche l’incarico di Senior Advisor per il Global Solidarity Fund

paola de angelis

Paola De Angelis entra a far parte dell’Istituto per la Competitività (I-Com) con il ruolo di Strategic Counsellor sui temi del Public Affairs nel settore della salute. Il think tank presieduto dall’economista Stefano da Empoli, con sede a Roma e Bruxelles, è specializzato sui temi del digitale, dell’energia e della salute. De Angelis – che si occuperà di guidare le strategie di relazioni pubbliche dell’istituto nel settore della salute – lavorerà in tandem con la direttrice dell’area innovazione Eleonora Mazzoni e in collegamento con la squadra di I-Com coordinata dal segretario generale Andrea Picardi.

Chi è Paola De Angelis

Manager di lungo corso nell’ambito dei settori della salute e del pharma, De Angelis arriva in I-Com dopo aver ricoperto numerosi ruoli nel mondo delle istituzioni, delle associazioni e delle imprese. Consigliera del Ministro delle Politiche Sociali dal 1998 al 2001 e manager per il Sud Europa per l’Alleanza globale sui vaccini e l’immunizzazione Gavi-The Vaccine Fund, nel corso della sua carriera ha curato anche la funzione di Public Affairs in Italia di alcune delle principali multinazionali del comparto farmaceutico, tra cui Novartis e GlaxoSmithKline (Gsk).

Attualmente ricopre anche l’incarico di Senior Advisor per il Global Solidarity Fund. “L’autorevolezza e la solidità di I-Com rendono questo mio incarico un onore e una sfida che sono felice di accettare”, ha commentato De Angelis, che ha poi aggiunto: “Competitività e innovazione sono i valori che condividiamo, convinti che la collaborazione tra pubblico e privato sia la ricetta per rafforzare accesso, equità e crescita in sanità”.

Il benvenuto del presidente

Un ingresso salutato con soddisfazione dal presidente dell’Istituto per la Competitività da Empoli: “L’arrivo di De Angelis rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso di consolidamento e crescita di I-Com. La sua esperienza nel campo delle relazioni istituzionali e dell’advocacy sui temi della salute ci aiuterà a perseguire con ancora maggiore determinazione la nostra mission”. Il focus dell’istituto – ha continuato l’economista – “rimangono i fattori alla base della competitività e dell’innovazione così come l’analisi e la proposta di soluzioni di policy a livello locale, nazionale ed europeo per accelerare i trend del progresso economico e sociale”.