AboutPharma and Medical Devices

Hta, l’Europa detta le regole per un approccio comune

Circa un mese fa la Commissione Ue ha pubblicato la bozza di un regolamento che mira a rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri in materia di Health technology assessment (Hta), la “lingua comune” per valutare l’impatto clinico, economico, sociale ed etico di farmaci, dispositivi e procedure. La proposta di regolamento riguarda l’adozione di “strumenti, metodologie e procedure comuni” per valutazioni cliniche e consultazioni scientifiche congiunte. Ma anche per l’individuazione delle tecnologie emergenti e la cooperazione volontaria in ambiti non interessati direttamente dal nuovo regolamento. Attività che saranno guidate da un gruppo di coordinamento (Coordination group), composto dai rappresenti delle singole autorità nazionali. Restano fuori dall’iniziativa le valutazioni degli aspetti non clinici delle tecnologie, come ad esempio l’impatto economico, sociale ed etico, di cui continueranno a occuparsi i singoli Stati.

I commenti

Per capire la portata di questa novità, a cui abbiamo dedicato la cover dell’ultimo numero del nostro magazine, riportiamo i commenti degli esperti della Società italiana di Health technology assessment (Hta), dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) e dell’Istituto superiore di sanità.

Continua a leggere sul numero di marzo di AboutPharma and Medical Devices