assobiomedica


Assobiomedica: regolamento Ue su MD mina sicurezza dei pazienti
17 Ottobre 2013

Assobiomedica: regolamento Ue su MD mina sicurezza dei pazienti

In base al regolamento approvato dalla Commissione Envi i medical device monouso diventerebbero riutilizzabili. Allarmanti le conseguenze secondo Assobiomedica

Italia Longeva progetta il futuro per anziani attivi
14 Ottobre 2013

Italia Longeva progetta il futuro per anziani attivi

Invecchiare bene si può: Roberto Bernabei, presidente di Italia Longeva, indica le condizioni e per raggiungere l’obiettivo chiama a raccolta tutte le realtà

Gise: le societá scientifiche si confrontano su innovazione e ricerca
8 Ottobre 2013

Gise: le societá scientifiche si confrontano su innovazione e ricerca

Produrre ricerca e sostenere il rapporto tra clinica e tecnologia: ecco gli obiettivi del Sici-Gise che domani inaugura il 34° Congresso Nazionale

Rapporto Assobiomedica, ecco tutti i numeri sui medical device
8 Ottobre 2013

Rapporto Assobiomedica, ecco tutti i numeri sui medical device

Ssn spende 6,3 mld in MD; 3mila imprese nel settore concentrate in 5 regioni; 60mila addetti. Nel 2012 bene l’Import/Export, male gli investimenti in R&S

Nefrologia: Assobiomedica e Sin alleate per un dialogo tra medicina e tecnologia
27 Settembre 2013

Nefrologia: Assobiomedica e Sin alleate per un dialogo tra medicina e tecnologia

Il protocollo d'intesa è stato firmato in occasione del Congresso nazionale della Società italiana di nefrologia a Firenze

Kit per diabetici, Assobiomedica: effetto della spending review e della centralizzazione degli acquisti
24 Settembre 2013

Kit per diabetici, Assobiomedica: effetto della spending review e della centralizzazione degli acquisti

Il Presidente Rimondi: “Acquistare con la logica del prezzo più basso non è mai un criterio di salvaguardia della sicurezza e della salute dei pazienti”

Medical Device, Assobiomedica: bene una revisione della regolamentazione in sede UE
25 Giugno 2013

Medical Device, Assobiomedica: bene una revisione della regolamentazione in sede UE

Il Presidente Rimondi: “Sì a regole chiare e severe, purché siano coerenti con le peculiarità del settore e non vengano assimilate a quelle del farmaco”