bioetica


Fine vita, Gimbe e Fondazione Ant: no all’accanimento, sì a un approccio basato su evidenze e personalizzazione
5 Settembre 2016

Fine vita, Gimbe e Fondazione Ant: no all’accanimento, sì a un approccio basato su evidenze e personalizzazione

Secondo le due fondazioni, l’assistenza alle persone in fine vita in Italia è caratterizzata spesso da interventi diagnostico-terapeutici inappropriati, non condivisi con il paziente, che sconfinano nell’accanimento terapeutico. Dalle Linee guida del Nice (Uk) alcuni spunti per un nuovo approccio

Sedazione palliativa, ecco dove sbaglia il Comitato Nazionale di Bioetica
14 Marzo 2016

Sedazione palliativa, ecco dove sbaglia il Comitato Nazionale di Bioetica

di Mario Riccio - Consulta di Bioetica, Milano

Punto per punto, una lettura critica - a cura del medico del "Caso Welby" - del documento “Sedazione palliativa profonda continua nell’imminenza della morte” pubblicato dal Cnb in risposta a un quesito della deputata Paola Binetti

Bioetica, il Comitato nazionale invita a non confondere sedazione profonda con eutanasia
25 Febbraio 2016

Bioetica, il Comitato nazionale invita a non confondere sedazione profonda con eutanasia

Gli esperti sottolineano che la “sedazione palliativa profonda continua” deve essere considerata – per obiettivi, procedure ed esiti - un trattamento sanitario ben distinto da “eutanasia, suicidio assistito o omicidio del consenziente”

Fecondazione assistita: la Consulta boccia il divieto assoluto per la selezione degli embrioni
11 Novembre 2015

Fecondazione assistita: la Consulta boccia il divieto assoluto per la selezione degli embrioni

La Corte Costituzionale interviene ancora sulla legge 40: selezionare gli embrioni non è reato quando è utile a evitare la trasmissione di gravi malattie già contemplate dalle legge sull’aborto

No del Cnb alla comunicazione obbligatoria dei costi
2 Ottobre 2012

No del Cnb alla comunicazione obbligatoria dei costi

Per il Comitato per la Bioetica non è obbligatorio informare il paziente sulle spese sostenute dal Ssn per le prestazioni erogate, come previsto in Lombardia