ictus


Anticorpo monoclonale riduce il rischio di infarto e ictus
29 Agosto 2017

Anticorpo monoclonale riduce il rischio di infarto e ictus

Potrebbe essere l’inizio di una nuova era per la cardiologia preventiva: uno studio americano pubblicato sul Nejm ha infatti dimostrato l’efficacia dell’antinfiammatorio canakinumab: potrebbe rappresentare il più grande passo avanti dopo le statine

Ictus, serve un Sistema nazionale di Pdta per migliorare la presa in carico
7 Giugno 2017

Ictus, serve un Sistema nazionale di Pdta per migliorare la presa in carico

Cittadinanzattiva ha presentato oggi a Roma il report “Ictus: le cure in Italia. Analisi civica dei Percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali”

Alice Onlus e Simg alleati nella lotta all’ictus cerebrale
29 Novembre 2016

Alice Onlus e Simg alleati nella lotta all’ictus cerebrale

L'obiettivo dell'accordo di collaborazione tra l'associazione e i medici di famiglia è svolgere un’efficace azione preventiva e informativa sulla popolazione

Un’iniezione di staminali per riparare i danni dell’ictus
19 Ottobre 2016

Un’iniezione di staminali per riparare i danni dell’ictus

I ricercatori del San Raffaele di Milano hanno mostrato come in modelli animali, le cellule staminali neurali iniettate nel sangue riescano a migrare fino alla zona del cervello danneggiata e velocizzare i processi naturali di contenimento degli effetti neurotossici dell'ictus

Ictus, l’ipotermia terapeutica riduce i rischi celebrali di circa un terzo
7 Ottobre 2016

Ictus, l’ipotermia terapeutica riduce i rischi celebrali di circa un terzo

Raffreddare il cervello aiuterebbe a ridurre i rischi per il cervello. L'Italia è tra i primi Paesi nella nuova ricerca che coinvolge centri di eccellenza ed università a livello europeo. Si prevede di terminare le sperimentazioni in tre anni.

Merck blocca la sperimentazione su odanacatib: sale il rischio ictus
2 Settembre 2016

Merck blocca la sperimentazione su odanacatib: sale il rischio ictus

Il farmaco è efficace per ridurre le fratture ossee da osteoporosi ma al suo impiego si associa un aumentato rischio di evento cerebrovascolare

Ictus: City University London, contraccolpi sulle relazioni sociali nel 63% dei sopravvissuti
23 Agosto 2016

Ictus: City University London, contraccolpi sulle relazioni sociali nel 63% dei sopravvissuti

Insoddisfatto delle proprie relazioni sociali post-ictus il 63 dei pazienti: causa principale l'afasia che nel 15% dei casi si protrae per il resto della vita e condiziona assai più che la disabilità fisica. Indispensabili le relazioni di sostegno alla persona durante la riabilitazione.