ictus


Ictus: City University London, contraccolpi sulle relazioni sociali nel 63% dei sopravvissuti
23 Agosto 2016

Ictus: City University London, contraccolpi sulle relazioni sociali nel 63% dei sopravvissuti

Insoddisfatto delle proprie relazioni sociali post-ictus il 63 dei pazienti: causa principale l'afasia che nel 15% dei casi si protrae per il resto della vita e condiziona assai più che la disabilità fisica. Indispensabili le relazioni di sostegno alla persona durante la riabilitazione.

Ictus e fibrillazione atriale: senza anticoagulanti orali 230 milioni di mancati risparmi l’anno per il Ssn
28 Luglio 2016

Ictus e fibrillazione atriale: senza anticoagulanti orali 230 milioni di mancati risparmi l’anno per il Ssn

Il dato in un documento frutto del dibattito tra sedici esperti tra le più importanti società scientifiche, associazioni pazienti, enti regionali, esperti del settore e farmacoeconomisti: il più grande tavolo interdisciplinare sul tema mai realizzato in Italia, con il coordinamento della Simi.

Fibrillazione atriale, ictus e tromboembolismo venoso: in Italia nuovo anticoagulante orale “una volta al giorno”
22 Giugno 2016

Fibrillazione atriale, ictus e tromboembolismo venoso: in Italia nuovo anticoagulante orale “una volta al giorno”

Daiichi Sankyo presenta edoxaban che sarà disponibile a breve anche in fascia rimborsabile. Secondo una survey sui pazienti europei, la semplificazione del trattamento è il bisogno principale: la metà di quelli con fibrillazione atriale assume da 5 a 15 compresse al dì

Nuovi anticoagulanti orali, arriva “l’antidoto” di dabigatran
9 Marzo 2016

Nuovi anticoagulanti orali, arriva “l’antidoto” di dabigatran

Disponibile in Italia idarucizumab, frammento di anticorpo umanizzato, sviluppato per inattivare l’effetto anticoagulante di dabigatran, nei rari casi in cui questo debba essere rapidamente contrastato

Fibrillazione atriale e ictus: con la revisione dei Drg possibili risparmi per 18 mln di euro all’anno
15 Febbraio 2016

Fibrillazione atriale e ictus: con la revisione dei Drg possibili risparmi per 18 mln di euro all’anno

Uno studio Assobiomedica-Aiac presentato oggi a Roma stima le risorse recuperabili attraverso la revisione del sistema di rimborso e codifica delle procedure di elettrofisiologia

Fadoi: serve un approccio globale alla prevenzione cardiovascolare secondaria
2 Dicembre 2015

Fadoi: serve un approccio globale alla prevenzione cardiovascolare secondaria

Armonizzare la prevenzione cardiovascolare col resto delle cure e sensibilizzare i pazienti sul rischio di un secondo evento. Sono le sfide da affrontare secondo una recente survey condotta dalla Federazione sui pazienti ricoverati in medicina interna

Giornata mondiale dell’ictus: da fenomeno acuto a malattia cronica
28 Ottobre 2015

Giornata mondiale dell’ictus: da fenomeno acuto a malattia cronica

L’ictus è una malattia multifattoriale, i cui fattori di rischio, se individuati tempestivamente, possono essere corretti e curati. Focus sulle tre fasi principali della malattia: prevenzione, gestione dell’acuto e riabilitazione. L’importanza dell’interazione tra Ospedale e territorio