leucemia linfoblastica acuta


Leucemia linfoblastica acuta: una speranza di guarigione grazie alle cellule Carcik
20 Ottobre 2020

Leucemia linfoblastica acuta: una speranza di guarigione grazie alle cellule Carcik

Uno studio clinico italiano ha testato sicurezza ed efficacia di questa variante di terapia Car-T che presenta alcuni vantaggi: come la possibilità di usare le cellule di un unico donatore anziché una terapia personalizzata per ogni paziente

Leucemia linfoblastica acuta, approvata in Italia terapia BiTE per la malattia minima residua
25 Settembre 2020

Leucemia linfoblastica acuta, approvata in Italia terapia BiTE per la malattia minima residua

Approvata da Aifa l’estensione delle indicazioni di blinatumomab, immunoterapia realizzata per il trattamento della Malattia Residua Minima in pazienti adulti con leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B. Ok anche all’indicazione per l’uso nei pazienti pediatrici con malattia refrattaria ai trattamenti convenzionali

Approvata la prima terapia genica negli Usa: è un farmaco Car-T
30 Agosto 2017

Approvata la prima terapia genica negli Usa: è un farmaco Car-T

L’Fda ha approvato tisagenlecleucel, immunoterapia contro la leucemia linfoblastica acuta sviluppata da Novartis: sfrutta le cellule immunitarie dei pazienti per eliminare il tumore pediatrico più comune negli Stati Uniti

Leucemia linfoblastica acuta, terapia di Shire rimborsabile in Italia
20 Luglio 2017

Leucemia linfoblastica acuta, terapia di Shire rimborsabile in Italia

Arriva in fascia H la pegasparaginasi, trattamento di prima linea per pazienti pediatrici e adulti. Un’arma in più contro il tumore più frequente nei bambini

Parere positivo del panel Fda per la prima terapia oncologica CAR-T
13 Luglio 2017

Parere positivo del panel Fda per la prima terapia oncologica CAR-T

Si tratta di un pioneristico farmaco oncologico sviluppato da Novartis (tisagenlecleucel), basato sulla tecnologia Chimeric antigen receptor T cell. Il trattamento è indicato per i pazienti dai 3 ai 25 anni con la leucemia linfoblastica acuta (Lla) delle cellule B recidiva. La decisione finale dell’Agenzia arriverà entro fine settembre

Tumori del sangue: dall’immunoterapia una nuova arma contro la leucemia linfoblastica acuta
5 Aprile 2017

Tumori del sangue: dall’immunoterapia una nuova arma contro la leucemia linfoblastica acuta

Arriva in Italia blinatumomab, l’anticorpo monoclonale bi-specifico che aiuta il sistema immunitario a riconoscere gli “invasori”. Sviluppato da Amgen, è il capostipite di una nuova classe di immunoterapici che si avvale della tecnologia BiTE (Bispecific T-cell Engager)