rna


Rna autoamplificante: AstraZeneca investe su VaxEquity, spinoff dell’Imperial college di Londra
23 Settembre 2021

Rna autoamplificante: AstraZeneca investe su VaxEquity, spinoff dell’Imperial college di Londra

La società londinese lavora a una piattaforma nuova basata su molecole auto-amplificanti per sviluppare farmaci e vaccini. Secondo i termini dell'accordo, AstraZeneca supporterà VaxEquity con finanziamenti in ricerca e sviluppo che potrebbero arrivare a 195 milioni di dollari. Si lavorerà al massimo fino a 26 bersagli farmacologici

Patogenesi del diabete: occhi puntati sugli RNA
8 Settembre 2021

Patogenesi del diabete: occhi puntati sugli RNA

Studi recenti stanno valutando i meccanismi di azione che potrebbero portare a realizzare nuovi metodi diagnostici e terapeutici. *IN COLLABORAZIONE CON NOVO NORDISK

Ipercolesterolemia, parere positivo del Chmp per il siRNA inclisiran, potenziale first-in-class
19 Ottobre 2020

Ipercolesterolemia, parere positivo del Chmp per il siRNA inclisiran, potenziale first-in-class

Si tratta di un RNA interferente (siRNA) a doppio filamento con un’alta affinità per il fegato, dove inibisce la produzione della proteina PCSK9 e ne riduce i livelli plasmatici. Di conseguenza riduce anche i livelli di colesterolo Ldl

Bayer sostiene lo spinout di Harvard, Vesigen, per il delivery di terapie avanzate
22 Luglio 2020

Bayer sostiene lo spinout di Harvard, Vesigen, per il delivery di terapie avanzate

Vesigen Therapeutics ha raccolto un round di series A di 28,5 milioni di dollari da diversi gruppi tra cui Bayer. Produrrà microvescicole mediate da ARRDC1 (ARMM) per trasportare macromolecole come Crispr-Cas9, RNAi, mRNA e altre proteine di grandi dimensioni, verso target intracellulari in tessuti di specifico interesse

Ibridi Dna-Rna, nuovo “punto debole” per colpire le cellule tumorali
30 Gennaio 2019

Ibridi Dna-Rna, nuovo “punto debole” per colpire le cellule tumorali

I ricercatori dell’Ifom hanno scoperto il funzionamento delle strutture ibride di Dna e Rna che grazie al reclutamento delle proteine Brca1 e Brca2 sono in grado di riparare il genoma danneggiato. Inibirne il funzionamento con molecole antisenso potrebbe essere una nuova strategia antitumorale

Identificata molecola antisenso per bloccare l’invecchiamento cellulare
27 Febbraio 2017

Identificata molecola antisenso per bloccare l’invecchiamento cellulare

La scoperta dei ricercatori dell’Ifom getta le basi per intervenire sull’invecchiamento cellulare in alcune patologie telomeriche, come la cirrosi epatica, fibrosi polmonare, diabete, osteoporosi e artrite o in malattie rare come la progeria. Il lavoro è stato pubblicato su Nature Communications

Il gene editing aggiunge un tassello verso l’eradicazione totale dell’Hiv nell’organismo infetto
6 Ottobre 2016

Il gene editing aggiunge un tassello verso l’eradicazione totale dell’Hiv nell’organismo infetto

I ricercatori hanno sfruttato la tecnologia gene editing – la Cas9/guide RNA (gRNA) – per separare il genoma dell’Hiv dalle cellule infettate persistentemente, sopprimendo così l’espressione genica e la replicazione virale nei luoghi in cui il virus si nasconde anche quando non è identificabile nel sangue . Lo studio è stato pubblicato nei giorni scorsi dalla rivista Scientific Reports