zoonosi


Randagismo e zoonosi, pochi dati e raccolti male non aiutano la prevenzione
17 Febbraio 2020

Randagismo e zoonosi, pochi dati e raccolti male non aiutano la prevenzione

Sul tema delle infezioni che afferiscono alla popolazione dei cani randagi (e in generale anche dei domestici) ci sono ampi margini di manovra per migliorare, partendo soprattutto dalla raccolta delle informazioni per approntare strategie a lungo termine su tutto il territorio italiano. Dal numero 4 di AboutPharma Animal Health

Salute, economia e ambiente, perché l’attenzione alla fauna selvatica deve restare alta
3 Febbraio 2020

Salute, economia e ambiente, perché l’attenzione alla fauna selvatica deve restare alta

I timori per la Peste suina africana e i rischi per la filiera zootecnica, i caprioli in sovrannumero, il difficile rapporto tra volatili e igiene urbana e la minaccia dei virus veicolati dalle zanzare. La lista delle preoccupazioni è lunga e occorre rafforzare la prevenzione. Dal numero 4 del magazine Animal Health

Peste suina africana in Sardegna, entro gennaio la relazione della Commissione Ue
8 Gennaio 2020

Peste suina africana in Sardegna, entro gennaio la relazione della Commissione Ue

Lo ha annunciato il Commissario alla salute e sicurezza alimentare Stella Kyriakides a seguito di un'interrogazione dell'europarlamentare Ignazio Corrao

Infezioni alimentari, nel 2018 1 su 3 in Europa è dovuto alla salmonella
12 Dicembre 2019

Infezioni alimentari, nel 2018 1 su 3 in Europa è dovuto alla salmonella

Il dato emerge dal report annuale dell'Efsa e del Centro europeo per la prevenzione (Ecdc) sui trend delle zoonosi e delle patologie alimentari. A preoccupare è anche l'infezione dovuta dalla cosiddetta febbre West Nile che ha segnato il più alto tasso di crescita nel 2018. Rispetto al 2017 ci sono stati casi sette volte maggiori

La fronda antivax si estende agli animali
6 Luglio 2017

La fronda antivax si estende agli animali

La sfiducia di parte degli italiani nei confronti dei vaccini sembra interessare anche gli animali da compagnia e non solo i bambini: secondo un’esperta dell’Università di Milano a contatto con i veterinari di tutta italia “anche in veterinaria risentiamo dello stesso problema che riguarda la salute umana: il fronte antivax”