Confindustria dispositivi medici nomina tre nuovi vice presidenti

Pubblicato il: 20 Dicembre 2021|

Rinnovata la squadra di presidenza di Confindustria Dispositivi Medici con la nomina di tre nuovi vice presidenti. In particolare, l’assemblea della Federazione di Confindustria ha nominato Laura Gillio Meina (Boston Scientific) che assume la delega allo Sviluppo del settore; Paolo Mazzoni (3M Italia) che seguirà i Rapporti Istituzionali e Pietro Zambelli (Zimmer Biomet), a cui è affidata la delega alla Comunicazione.

I tre vice presidenti di Confindustria dispositivi medici

Laura Gillio Meina, che ricopre il ruolo di Country Leader Italy & Interventional Cardiology and Structural Heart Business Unit Director Southern Europe in Boston Scientific, è stata indicata da Forbes Italia tra le Top 100 Donne Leader per il 2019.

Paolo Mazzoni, Head of Government & Public Affairs di 3M Italy, è membro del board della Fondazione 3M, del Crisis Mgmt Team  e rappresenta l’azienda in alcune importanti associazioni di Confindustria (Federchimica – ANIMA – Assolombarda).

Piero Zambelli, Direttore Generale di Zimmer Biomet, ha ricoperto nella sua carriera la carica di Direttore Finanziario del gruppo con incarichi in Europa e Turchia.

La presidenza di Confindustria dispositivi medici

I tre nuovi vice presidenti vanno ad integrare la squadra di presidenza formata da: Mirella Bistocchi (Starkey Italia), delega all’Etica e impegno sociale; Silvia De Dominicis (Johnson & Johnson Medical Italia), che segue gli  Affari legali e regolatori; Angelo Gaiani (Bracco Imaging) con delega al Centro studi; Marco Ruini (Bomi Group), che segue gli aspetti finanziari.

 

Tag: Confindustria dispositivi medici / in&out / nomine /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE