Esg nel settore healthcare: l’evento BonelliErede

Pubblicato il: 30 Maggio 2022|

Cresce l’attenzione verso i temi di sostenibilità e i parametri Esg (Environmental, Social and Governance) considerati fondamentali per la transizione ecologica e il raggiungimento degli obiettivi dell’Onu. Le aziende che hanno integrato i propri modelli di business con policy Esg si sono allineate ai principi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e, dal punto di vista economico, diventano più attrattive per gli investitori in quanto si dimostrano più resilienti e con prospettive di rendimenti più alte nel medio e lungo termine. È il tema dell’evento “Women in Lifesciences. ESG nel settore Healthcare”, una tavola rotonda sulle implicazioni legali e di governance che si terrà il prossimo mercoledì 15 giugno, dalle 17 alle 19, presso la sede di BonelliErede (Via Barozzi, 1). L’iscrizione è gratuita.

L’impegno di Women in Life Science

L’evento nasce da un’idea di Women in Life Sciences, iniziativa del Focus Team Healthcare & Life Sciences di BonelliErede che rappresenta uno spazio di confronto alimentato dalle competenze e dal contributo delle molte donne di talento che operano nel settore. Interverranno, tra gli altri, Daniela Bianco, Board member, partner and director Healthcare Unit The European House-Ambrosetti, Francesca Secondari, membro della Task Force Esg di BonelliErede, Luciano Balbo, presidente di Oltre Impact Sgr, Elena Bottinelli, Head of innovation and digitalization del Gruppo San Donato. Vincenzo Salvatore, team leader del Focus Team Healthcare & Life Sciences di BonelliErede introdurrà la discussione che sarà poi coordinata da Monica Fantino, Sara Lembo e Francesca Mastroianni, alla guida dell’iniziativa Women in Life Sciences.

Esg nell’healthcare

Il tema della sostenibilità è particolarmente sentito tra le imprese del comparto healthcare, in quanto per sua natura è esposto alla valutazione della pubblica opinione in termini di eticità. Per questo motivo le aziende si stanno adeguando con modelli e processi aziendali impostati sulla sostenibilità (società benefit, B Corp). La tavola rotonda vuole approfondire l’importanza crescente delle policy Esg per le aziende che operano nel mondo della salute con un focus sulle implicazioni legali, di governance e un confronto sulle esperienze concrete di alcuni tra i principali operatori del settore in Italia.

A chi si rivolge

L’idea è di coinvolgere le imprese farmaceutiche, biofarmaceutiche, nutraceutiche e med-tech, nello specifico le funzioni affari legali e regolatori, public affairs, top management, comunicazione e finance, oltre che società di servizi che operano nel settore health & life science (società di consulenza, agenzie di comunicazione, società che gestiscono Patient Support Programs e altri servizi ai pazienti ecc.), istituti di credito, società finanziarie, fondi di investimento. Si parlerà di Esg come fattore di competitività aziendale, del quadro normativo di riferimento, dell’impegno delle aziende in questo settore come parametro di valutazione in ambito finanziario e di investimento e delle best practice.

Tag: BonelliErede / daniela bianco / elena bottinelli / esg / francesca mastroianni / francesca secondari / Gruppo San Donato / luciano balbo / monica fantino / oltre impact / sara lembo / The European House – Ambrosetti / vincenzo salvatore / women in life sciences /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
plasma

La via italiana al plasma, sognando l’autosufficienza

Il ddl Concorrenza introduce nuove regole per la produzione dei farmaci e ribadisce il principio della donazione gratuita alla base del nostro sistema trasfusionale. Ma la raccolta va potenziata per limitare la dipendenza dal mercato estero. Dal numero 199 del magazine

RUBRICHE
FORMAZIONE