Farmacie comunali, Venanzio Gizzi rinnovato alla presidenza di Assofarm

Pubblicato il: 4 Dicembre 2015|

Venanzio Gizzi è stato confermato come presidente di Assofarm, l’associazione che rappresenta  le Aziende Speciali, i Consorzi, e i Servizi Farmaceutici e le Società che gestiscono le farmacie pubbliche. La votazione è avvenuta all’unanimità nel corso dell’Assemblea federale che si è svolto a Venaria Reale (To). Un’assemblea in cui sono stati toccati tutti i principali punti caldi dell’agenda della distribuzione farmaceutica nazionale: dal rilancio del Tavolo per la Remunerazione alle recenti posizioni pubbliche assunte sul Ddl Concorrenza. Due le direttrici condivise dalla Federazione nel corso del dibattito. In primis  la volontà di affrontare positivamente le prossime liberalizzazioni, attraverso strategie di economie di sistema: gruppi di acquisto ed altre iniziative. In secondo luogo la volontà di rafforzare le relazioni tra Assofarm e Anci, in particolare Anci Federsanità, nel confronto con le istituzioni, Regioni in primis.
“Non è certo scontato che gli imminenti decreti attuativi della legge Madia sciolgano a nostro favore le diverse ambiguità del provvedimento – ha dichiarato Gizzi di fronte ai rappresentanti delle aziende associate ad Assofarm – come del resto ci ha reso tutt’altro che felici disdire il contratto collettivo dei nostri dipendenti. Gestiremo entrambi i fronti con la forza di posizioni ormai ampiamente condivise al nostro interno. Le farmacie comunali italiane non sono un ramo secco della pubblica amministrazione, ma un sistema con i conti a posto. E questa salute economica deve essere mantenuta con la collaborazione dei nostri lavoratori”.

Tag: Assofarm / ddl concorrenza / distribuzione farmaceutica / liberalizzazioni / venanzio gizzi /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE