Patologie respiratore, Pfizer completa l’acquisizione di ReViral per 525 milioni di dollari

Pfizer
Pubblicato il: 14 Giugno 2022|

Pfizer ha completato l’acquisizione di ReViral, società biofarmaceutica in fase clinica focalizzata sulla scoperta, lo sviluppo e la commercializzazione di nuove terapie antivirali che prendono di mira il virus respiratorio sinciziale (Rsv). Secondo i termini dell’accordo, annunciato per la prima volta lo scorso aprile, Pfizer ha acquisito ReViral per un corrispettivo totale di 525 milioni di dollari. In caso di successo, Pfizer ritiene che le entrate annuali di questi programmi di sviluppo potranno raggiungere o superare 1,5 miliardi di dollari.

Il portfolio

ReViral offre a Pfizer un portfolio di promettenti candidati terapeutici, tra cui sisunatovir, un inibitore somministrato per via orale progettato per bloccare la fusione del virus Rsv nella cellula ospite. Sisunatovir ha ottenuto la designazione fast track dalla Food and drug administration (Fda) statunitense. Ha ridotto significativamente la carica virale in uno studio di sfida umana di fase 2 Rsv in adulti sani ed è attualmente in fase 2 di sviluppo clinico nei bambini. Il programma di sviluppo di sisunatovir dovrebbe continuare sia nella popolazione adulta che in quella pediatrica. Un secondo programma, invece, è incentrato sull’inibizione della replicazione di Rsv mirata alla proteina N virale. Il candidato principale in questo programma è attualmente in fase 1 di sviluppo clinico.

“Tale acquisizione dimostra il nostro impegno nel promuovere la scienza all’avanguardia, sia attraverso la nostra esperienza interna che il nostro lavoro con aziende leader e innovative, con l’obiettivo di fornire nuove scoperte ai pazienti affetti da gravi malattie infettive”, ha affermato Mikael Dolsten, chief scientific officer e presidente, worldwide research, development and medical di Pfizer. “Riteniamo che questi candidati terapeutici – e l’esperienza scientifica che ha avanzato il loro sviluppo – integreranno il nostro lavoro in corso per aiutare a combattere le infezioni da Rsv”.

Il virus

L’Rsv è un patogeno respiratorio, che può portare a infezioni delle basse vie respiratorie (Lrti) gravi e pericolose per la vita nelle popolazioni ad alto rischio, inclusi i bambini piccoli, gli individui immunocompromessi e gli anziani. Si stima che causi infezioni in circa 64 milioni di persone, provocando circa 160 mila morti, a livello globale ogni anno. Attualmente, le opzioni di trattamento per RSV sono limitate, con la gestione dell’assistenza incentrata principalmente su misure di supporto per le persone con la malattia.

Tag: M&A / pfizer / reviral /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
plasma

La via italiana al plasma, sognando l’autosufficienza

Il ddl Concorrenza introduce nuove regole per la produzione dei farmaci e ribadisce il principio della donazione gratuita alla base del nostro sistema trasfusionale. Ma la raccolta va potenziata per limitare la dipendenza dal mercato estero. Dal numero 199 del magazine

RUBRICHE
FORMAZIONE