Consip, aggiudicata la gara per l’accordo quadro su telemedicina e cartella elettronica

telemedicina
Pubblicato il: 26 Aprile 2022|

Si è chiusa definitivamente la gara bandita da Consip sull’accordo quadro relativo alla “Sanità digitale – sistemi informativi clinico-assistenzialiper gli enti del Servizio sanitario nazionale.  Ad aggiudicarsi il bando è stato il Raggruppamento temporaneo d’impresa guidato da Gpi, composto da imprese sia nazionali che internazionali, startup e pmi innovative, che si è posizionato al primo posto nell’aggiudicazione di tutti e quattro i lotti applicativi, ottenendo il miglior punteggio per merito della qualità dell’offerta tecnica proposta

Cosa prevede l’accordo

In termini di valore, il Raggruppamento guidato da Gpi potrà beneficiare, in parte, di affidamenti prioritari. La quota del Raggruppamento riservata a Gpi è pari a circa il 37%. Inoltre che ai sensi dell’art. 16-bis, comma 7, del D.L. 146/2021 convertito in legge 215/2021, l’importo massimo complessivo dell’accordo quadro incrementa del 50%, passando dagli iniziali 600 a 900 milioni di euro.

La durata

L’accordo quadro avrà una durata pari a 18 mesi, con possibilità di proroga fino a un massimo di 12 mesi in costanza di massimale. I singoli contratti attuativi avranno una durata massima di 48 mesi dalla data di stipula.

La gara

Il bando rientra nella più ampia “gara Paese”, che mira a dare un forte impulso al settore della sanità digitale e seleziona gli operatori presenti sul mercato per competenze, tecnologie e capacità attuative.

Tag: Consip / gpi /

CONDIVIDI

AP-DATE

L'INFORMAZIONE OGNI GIORNO

SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE