Umberto Comberiati è il nuovo amministratore delegato di Teva Italia

Umberto Comberiati
Pubblicato il: 4 Luglio 2022|

Cambio di poltrone in casa Teva. Umberto Comberiati è il nuovo amministratore delegato della filiale italiana. Mentre Michal Nitka è stato nominato general manager della regione Italia e Sud-est Europa del gruppo, ma continuerà a ricoprire la posizione di responsabile globale del business Otc di Teva, annunciata di recente. Nitka, riporta una nota della società, subentra a Hubert Puech d’Alissac. Comeriati prende il posto dello stesso in qualità di Ad per l’Italia.

Crescere sul mercato italiano

Umberto Comberiati, in carica dal primo luglio, ha commentato: “Puntiamo a rafforzare la già solida posizione di Teva nel mercato italiano attraverso il nostro portfolio di farmaci equivalenti e biotecnologici e di espandere l’accesso alle cure con farmaci di alta qualità. Ogni giorno in Teva lavoriamo per migliorare la salute dei pazienti e anche per generare valore per l’intero servizio sanitario nazionale, contribuendo anche alla sua sostenibilità”.

Il profilo

Combierati ha lavorato per l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) a Londra e per Boehringer-Ingelheim a Milano, prima di trasferirsi ad Amsterdam nell’headquarter europeo di Teva. In Olanda ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità fino a diventare responsabile marketing per l’Europa e rappresentare l’azienda presso le associazioni di categoria come Efpia e Medicines for Europe a Bruxelles. Nel suo ultimo ruolo è stato responsabile per il business retail di Teva in Italia.

Consolidarsi in Europa

In seguito a questa nomina, Michal Nitka ha aggiunto: “I management team dell’Italia, e dell’intera regione guidati da Hubert, hanno ottenuto solidi risultati finanziari e anche il primo semestre del 2022 è iniziato in modo positivo. Il nostro obiettivo è rinforzare la posizione di Teva e continuare a farla crescere nel mercato italiano, come negli altri mercati del cluster Sud-Est Europa”.

La carriera

Con 30 anni di esperienza nel settore farmaceutico, Nitka, per più di 20 anni, ha ricoperto diverse posizioni manageriali alla guida di grandi aziende farmaceutiche specializzate in farmaci equivalenti e specialistici, quali AstraZeneca, ratiopharm, Pliva e Teva. Dal 2013, Michal Nitka guida il Cluster del Centro-Est Europa, composto da otto paesi: Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Romania, Lituania, Lettonia ed Estonia, e recentemente ha assunto la posizione di leadership globale nel business Otc di Teva.

Tag: Astrazeneca / Boehringer Ingelheim / efpia / Ema / michal nitka / persone / Teva / umberto comberiati /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
organi su chip medicina personalizzata

Organi su chip: la medicina personalizzata si può fare anche così

Una tecnologia che potrebbe far risparmiare fino a cinque anni di tempo e fino al 20% del costo totale di sviluppo di un farmaco (in miliardi di euro) più solide conoscenze su cui basare le delicate fasi iniziali della sperimentazione e al contempo essere strumento per una medicina sempre più personalizzata

RUBRICHE
FORMAZIONE