Nuovo farmaco per l’artrite reumatoide, la Ce dice sì a upadacitinib

Pubblicato il: 19 Dicembre 2019|

Abbvie ha annunciato che c’è un nuovo farmaco per l’artrite reumatoide. Infatti la Commissione europea ha approvato upadacitinib per il trattamento dell’artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severo in pazienti adulti che hanno risposto in modo inadeguato o che sono risultati intolleranti a uno o più farmaci antireumatici modificanti la malattia. La molecola è un inibitore selettivo e reversibile di Jak che può essere assunto una volta al giorno in monoterapia o in combinazione con metotressato (Mtx).

L’approvazione e lo studio

L’approvazione Ce è stata supportata dai dati del programma globale “Select” di fase III sull’artrite reumatoide, che ha valutato quasi 4.400 pazienti con artrite reumatoide attiva da moderata a grave nel corso di cinque studi registrativi. Gli studi hanno incluso valutazioni di efficacia, sicurezza e tollerabilità in un ampio spettro di pazienti, compresi quelli che avevano fallito la terapia o erano intolleranti ai farmaci antireumatici biologici modificanti la malattia, ai pazienti naïve al Mtx o che avevano risposto in maniera inadeguato al Mtx.

“In Europa quasi tre milioni di persone convivono con l’artrite reumatoide. La maggior parte di questi non raggiunge la remissione e soffre per il dolore, l’affaticamento, la rigidità articolare mattutina e le riacutizzazioni di malattia”, dichiara Annamaria Iagnocco, Presidente eletto dell’Eular (European league against rheumatism).

Tag: abbvie / approvazione farmaci / Ue /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE